Ruba zaino dal pullman dei tifosi ospiti alla partita della Pro Patria, denunciato 30enne di Fagnano

L'operaio in passato era stato coinvolto in vicende legate a incidenti nel contesto di manifestazioni sportive.

Ruba zaino dal pullman dei tifosi ospiti alla partita della Pro Patria, denunciato 30enne di Fagnano
Cronaca Saronno, 09 Aprile 2018 ore 11:43

Ruba zaino durante la partita di calcio, ma è individuato.

Ruba zaino, scoperto poco dopo

E’ accaduto durante la partita di calcio tra Pro Patria – Pergolettese. Nella tarda serata di ieri a conclusione di prolungata attivita’ di accertamento, i carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio congiuntamente ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile e delle stazioni di Fagnano e Castellanza hanno denunciato per furto aggravato in concorso e lesioni personali un 30enne di Fagnano Olona, operaio, già noto alle forze dell’ordine e che in passato era stato coinvolto in vicende legate a incidenti nel contesto di manifestazioni calcistiche.

Come si sono svolti i fatti

Secondo quanto ricostruito il 30enne, alle 12 circa di ieri, probabilmente unitamente ad altri soggetti in fase di identificazione, ma tutti sostenitori della locale squadra calcio “Pro Patria”, militante campionato nazionale serie D, in area defilata e retrostante allo stadio Speroni, ove alle 15.30 era prevista la partita con la Pergolettese, è salito a bordo dell’autobus che poco prima aveva lasciato i sostenitori della squadra ospite proprio al campo, da dove ha rubato uno zaino, che uno dei tifosi ospiti aveva lasciato sul pullman.

L'autista del pullman ha tentato di fermarlo

L’autista del mezzo, che in quel momento stava pranzando poco distante, accortosi del furto in atto, ha tentato di fermare il 30enne, con il quale ha avuto anche una colluttazione, non riuscendovi, tuttavia ha recuperato alcuni numeri della targa del veicolo con il quale il fagnaese è fuggito portandosi via lo.Al termine dell’attivita’ di verifica (resa complessa dal fatto che non solo l’autista aveva preso  solo un parziale della targa ma anche che una delle lettere “riportate” si e’ rivelata sbagliata), nel tardo pomeriggio i carabinieri individuato il veicolo dileguatosi e rintracciato il proprietario, a Fagnano, nella propria abitazione, hanno recuperato lo zaino che è stato immediatamente restituito al tifoso.

Il 30enne ha ammesso

Il ladro ha ammesso le proprie responsabilità. L’autista del pullman, un 60enne, si è poi recato all’ospedale cure mediche presso Mater Domini di Castellanza per essere medicato. Visitato è stato dimesso con una prognosi di cinque giorni per trauma contusivo alla mano destra, e, a conclusione degli accertamenti sanitari, ha sporto denuncia alla stazione di Castellanza.