Cronaca

Ruba una bici per andare dallo spacciatore, denunciato

Il ladro, originario di Ispra, ha precedenti penali ed era diretto verso il Pianbosco.

Ruba una bici per andare dallo spacciatore, denunciato
Cronaca Saronno, 27 Febbraio 2019 ore 15:55

Ruba una bici a Venegono Superiore per raggiungere i pusher del Pianbosco.

Ruba una bici, trovato nei boschi della droga

Preso in "quasi" fragranza di reato grazie ai clienti del bar mentre cercava di raggiungere i pusher che stazionano nei boschi del Parco Pineta. Nei guai un ventenne di Ispra, giunto a Venegono in cerca di sostanze stupefacenti, che poco prima aveva sottratto la bicicletta di un 84enne parcheggiata fuori dal panificio di piazza Monte Grappa. Un furto che non è passato inosservato ai clienti del vicino bar: uno di loro l'ha inseguito recuperando la bici, e subito hanno avvisato la Polizia locale. La volante si è subito messo alla sua ricerca trovandolo ai margini del Pianbosco. Fermato e identificato, si è scoperto che il ragazzo aveva anche alcuni precedenti penali. Restituita la bicicletta, su disposizione dell'autorità giudiziaria il ragazzo è stato denunciato a piede libero e rimesso in libertà.

LEGGI ANCHE: Pianbosco, va a funghi ma trova un etto di eroina

Si spara per il controllo dello spaccio

Mercato in fermento

L'arrivo da Ispra di un cliente dei pusher è l'ennesima dimostrazione delle dimensioni del mercato dello spaccio nei boschi del Parco Pineta. Forse prezzi più convenienti o qualità migliore attirano clienti dai territori delle province di Como e Varese a caccia della loro dose. Una situazione più volte denunciata dai residenti del Pianbosco, e continuamente contrastata dalle operazioni interforze di Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia locale, che però faticano a estirpare il fenomeno. Solo martedì scorso era stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale un altro cliente, trovato con alcuni grammi di hashish e cocaina, sorpreso all'uscita del bosco da un mezzo dei carabinieri di Olgiate Comasco e inseguito fin quasi al confine di Binago con Venegono, dove stava fuggendo in sella a una bici elettrica e acciuffato mentre cercava di far perdere le proprie tracce nel bosco dopo una colluttazione coi militari.

LEGGI ANCHE: Incidente a Pianbosco, i pusher lo minacciano di morte

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter