Menu
Cerca
SUCCEDE A BOLLATE

Rsa Giovanni Paolo II, tampone negativo anche per gli unici asintomatici

Negativi per due volte di fila i tamponi a cui sono stati sottoposti due pazienti asintomatici insieme al personale della struttura. Solo due operatori attendono ora il proprio esito.

Rsa Giovanni Paolo II, tampone negativo anche per gli unici asintomatici
Cronaca 31 Maggio 2020 ore 13:50

Rsa Giovanni Paolo II, tampone negativo anche per gli unici asintomatici.

Controllo e monitoraggio

Prosegue l’attività di controllo e monitoraggio degli ospiti e del personale della residenza sanitaria bollatese. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati consegnati gli esiti dei tamponi eseguiti sulle due persone, temporaneamente collocate in isolamento, che erano risultate positive al test. I due ospiti, completamente asintomatici, erano stati spostati in una camera singola, in una zona della casa di riposo isolata dal resto della struttura, continuamente monitorati, assistiti e sottoposti, dietro prescrizione medica, ad adeguate cure.

Fine dell'isolamento per due asintomatici

I risultati dei tamponi sono stati, per la seconda volta, negativi per cui è stato possibile interrompere l'isolamento e riammettere i due ospiti alla vita di comunità essendo, oltretutto, in buone condizioni di salute. È risultato negativo, ad eccezione di due lavoratori in attesa dell'esito, anche il personale sottoposto a doppio tampone di controllo in RSA che, di conseguenza, ha potuto riprendere regolare servizio.

Il grazie di Gaia e Comune

Gaia Servizi e l'Amministrazione comunale “ringraziano la coop. Àncora - gestore dei servizi socio- sanitari della RSA - per l'alta professionalità dimostrata dal proprio personale in questi mesi che hanno portato, purtroppo, agli onori della cronaca, situazioni con conseguenze drammatiche di altre strutture sanitarie per anziani. A Bollate, invece, tutto si è risolto per il meglio e gli ospiti sono stati preservati da eventi funesti”. Nelle prossime settimane, infine, continuerà il monitoraggio delle attività e dei servizi e saranno introdotte novità per quanto concerne il rapporto ospiti/famigliari.

Torna alla home