Menu
Cerca
Santo Stefano Ticino

Rita e Giovanni insieme anche nell'ultimo viaggio

Marito e moglie, molto conosciuti in Parrocchia, si sono spenti a poche ore di distanza.

Rita e Giovanni insieme anche nell'ultimo viaggio
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 24 Aprile 2020 ore 11:18

Un amore più forte di tutto, anche della morte. Così intenso da ricongiungerli a poche ore di distanza in Paradiso, da dove sicuramente, ora, Rita Baraterio e Giovanni Crespi proteggono il loro amato paese.  Santo Stefano Ticino ha perso una coppia stimata, di quelle di una volta, unita ed inossidabile.

Uniti anche nell'ultimo viaggio

Lui 94 anni, lei 89, un figlio, Amerigo, nato dal loro lungo amore coltivato nella semplicità della famiglie e della fede. Rita non stava bene ed era ricoverata in ospedale: è spirata domenica e, nella stessa serata, Giovanni è stato colpito da un malore: lunedì ha raggiunto la sua amata nell'ultimo viaggio. «In Paradiso vi accolgano gli angeli, Rita e Giovanni, amatissimi fedeli di questa Parrocchia, l'amore più è forte della morte», è stato l'affettuoso commiato del parroco don Cristian Pina.

Molto conosciuti in Parrocchia

Giovanni, muratore, una vita dedicata al lavoro, era sempre disponibile a dare una mano. Alla parrocchia, in primis, ma anche alle associazioni del suo amato paese. Con la costruzione della Pagoda, voluta fortemente dall'allora parroco don Pietro, regalò un punto di ritrovo ai giovani dell'oratorio. Per i suoi meriti, nel 2018, il Comune di Santo Stefano lo premiò come benemerito per il lavoro e le virtù civili.

Il servizio completo su Settegiorni Magenta-Abbiategrasso in edicola

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE