Un 38enne ferito con un'arma da taglio

Rissa e coltellate in centro ad Abbiategrasso

Ennesima rissa in centro ad Abbiategrasso, un 38enne al pronto soccorso per una ferita da arma da taglio. Nella concitazione è stato anche investito un cane

Rissa e coltellate in centro ad Abbiategrasso
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 14 Settembre 2021 ore 09:58

Ennesima rissa in centro ad Abbiategrasso, un 38enne al pronto soccorso per una ferita da arma da taglio. Nella concitazione è stato anche investito un cane

Rissa tra nordafricani in centro ad Abbiategrasso

Ancora violenza in centro ad Abbiategrasso, con l'ennesima rissa che si è scatenata nella serata di domenica in via Legnano. Protagonisti alcuni extracomunitari, che sarebbero venuti alle mani al culmine di un litigio. Ad un certo punto qualcuno ha tuttavia estratto anche un'arma da taglio e ad avere la peggio sono stati un 36enne ed un 38enne, entrambi di nazionalità egiziana. Il secondo ha necessitato l'intervento dei soccorritori di Ata che lo hanno condotto in codice giallo all'ospedale Fornarolil di Magenta per via di alcune ferite rimediate al volto ed alla testa. Il 36enne non ha necessitato di essere condotto al Pronto soccorso. Sulla rissa, scatenatasi tra persone che potrebbero avere avuto delle frizioni in passato e certamente favorita dal consumo di sostanze alcoliche, stanno ora indagando i carabinieri di Abbiategrasso, che stanno passando al vaglio le immagini degli impianti di videosorveglianza presenti in zona.

Cane investito: identificata la donna

E' stata nel frattempo identificata la donna al volante della Renault Clio che, proprio nel luogo in cui stava avvenendo la rissa, ha investito un cane per poi darsi alla fuga. L'animale era a passeggio con il proprio padrone, un nordafricano residente poco distante il quale, notata l'aggressione in corso, avrebbe cercato in qualche modo di intervenire per separare i litiganti. Proprio in quel momento è sopraggiunta la vettura guidata dalla donna, che ha travolto il cane. E' stata lei stessa a chiamare in comando, spaventata e sotto shock. Il cane non sarebbe tuttavia fortunatamente in pericolo di vita.