Cronaca
Si rinizia

Ripresa delle scuole, il sindaco accoglie gli alunni dell'istituto andato a fuoco

La presenza del sindaco stamattina, 9 gennaio, a scuola: un gesto simbolico nei confronti degli alunni.

Ripresa delle scuole, il sindaco accoglie gli alunni dell'istituto andato a fuoco
Cronaca Rhodense, 09 Gennaio 2023 ore 12:06

"Per la scuola di via Col di Lana di Arese, oggi è stato un normale ritorno in classe", ha spiegato Palestra.

L'incendio

La scuola era andata a fuoco lo scorso 22 dicembre e ai tempi non era chiara la dinamica dell'evento. Ad oggi, 8 gennaio,  sappiamo che si tratta di un atto doloso. "Nel secondo pomeriggio del 22 dicembre, ultimo giorno di scuola, c'è stato un grave atto doloso: è stato dato fuoco alla scuola", ha scritto lei sulle sue pagine ufficiali.

Stamattina l'accoglienza a scuola

Il sindaco ha comunicato di aver ricevuto proprio ieri il messaggio che confermava il ripristino degli ambienti della scuola di via Col di Lana. "Ieri, domenica, alle 12:07 ho ricevuto questo messaggio: 'Scuola a posto! Finito tutto! Ho chiuso tutto! Mai stata più pulita!!!'. L'impegno straordinario dell'ufficio tecnico, senza sosta in giorni di festa, è testimoniato anche da questo messaggio - ha scritto il sindaco - Grazie a questo sforzo collettivo e generoso, i ragazzi, i docenti e tutto il personale entreranno in una scuola in ordine. Ci sono ancora i segni indelebili del fuoco, solo con interventi più pesanti potremo rimuoverli, ma...la scuola è pulita e in ordine!"

Più di 100mila euro di danni

"Solo grazie al tempestivo intervento di un cittadino (grande immensa gratitudine!) e all'intervento dei Vigili del Fuoco, i danni sono stati limitati (nota bene: parliamo comunque di cifre importanti, più di 100mila euro di danni...ma poteva andare peggio! Molto peggio! Potevamo non avere più una scuola)", ha scritto Palestra.

Si tratta soprattutto di grande lavoro di ripristino e di pulizia, fortunatamente nessun danno strutturale.

"I ragazzi devono capire che le Istituzioni ci sono!"

La presenza del sindaco stamattina, 9 gennaio, a scuola: un gesto simbolico nei confronti degli alunni. "Ho voluto presentarmi informalmente, salutare i ragazzi e accoglierli in maniera più serena possibile - ci spiega - Ho voluto dare loro un Buon inizio d'anno e ho voluto dimostrare che le Istituzioni ci sono".

Un gesto gravissimo

Si è trattato un gesto gravissimo. "I ragazzi devono sapere che non vince il vandalismo. Siamo intervenuti quando loro erano in vacanza, ma stiamo lavorando per individuare i responsabili".

Seguici sui nostri canali