Menu
Cerca
L'avviso

Rimozione amianto: gli incentivi da Regione

Un bando regionale per aiutare economicamente i privati a rimuovere l'amianto dalle strutture di loro proprietà: ecco come fare.

Rimozione amianto: gli incentivi da Regione
Cronaca Legnano e Altomilanese, 02 Febbraio 2021 ore 14:49

Rimozione amianto: il Comune di Parabiago informa i cittdini che Regione ha emesso un importante bando.

Rimozione amianto: come fare per partecipare al bando

I cittadini parabiaghesi possono aderire a questa importante iniziativa per avere un cofinanziamento (fino al 50% della somma totale delle opere) per lo smaltimento amianto (contributo massimo di 15.000 euro).

Le domande dovranno essere presentate attraverso la piattaforma Bandi online di Regione Lombardia, all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, a partire dalle 10 del giorno 18 gennaio 2021 e fino alle 16 del giorno 1 marzo 2021 e saranno ammissibili solo gli interventi nuovi, iniziati a partire dal 26 novembre 2020.

Le parole dell'assessore

Sul bando regionale è intervenuto l'assessore all'Ecologia Dario Quieti.

“I manufatti in cemento/amianto sono purtroppo ancora diffusi sul territorio, in particolar modo presso gli edifici di proprietà privata. Infatti, per quanto riguarda gli edifici pubblici, abbiamo rimosso l’eternit con finanziamenti vari già nello scorso mandato. Come ogni anno, Regione Lombardia apre un bando rivolto ai privati per arrivare presto all’eliminazione totale della presenza di amianto sul territorio. Sarebbe auspicabile per la nostra città ottenere una ‘Parabiago amianto free’ il prima possibile. Pertanto, a nome dell’Amministrazione Comunale, invito i cittadini e le ditte interessate, aad attivarsi per accedere ai finanziamenti a favore della salute di tutti”.

I dettagli del bando

Potranno presentare domanda i cittadini privati (persone fisiche, anche associate nel “Condominio” qualora sia costituito) proprietari di edifici con qualsiasi destinazione d’uso, situati in Lombardia e nei quali sia presente amianto. Nel caso di più proprietari, compresi soggetti diversi dalle persone fisiche, il contributo potrà essere assegnato soltanto alle persone fisiche, secondo la quota di proprietà. Per ogni edificio potrà essere presentata un’unica domanda. Se l’edificio appartiene a più proprietari o nel caso di multiproprietà, di proprietà indivise ecc., per l’intervento proposto verrà assegnato un unico contributo.

Ecco cosa si potrà rimuovere grazie al bando regionale:

· coperture in cemento-amianto;

· altre parti in cemento-amianto posti all’interno degli edifici quali, ad esempio, canne fumarie, tubazioni, vasche, ecc.;

· pavimenti in vinyl-amianto;

· parti in amianto friabile.

Si precisa, inoltre, che le parti in amianto oggetto dei lavori devono essere state denunciate prima della data di presentazione della domanda di finanziamento. I lavori di rimozione e lo smaltimento potranno essere effettuati solamente da parte di ditte autorizzate.

TUTTE LE INFORMAZIONI e le modalità per aderire al bando possono essere trovate al seguente link: https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/bandi/ambiente-energia/rifiuti-economia-circolare/bando-l-assegnazione-contributi-cittadini-rimozione-coperture-altri-manufatti-contenenti-amianto-edifici-privati-ed-2020-RLT1202001370