Cronaca

Rifiuti pericolosi a Bareggio, il caso in Regione

Il vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti ha presentato un'interrogazione dopo il ritrovamento di rifiuti stoccati illegalmente.

Rifiuti pericolosi a Bareggio, il caso in Regione
Cronaca 24 Ottobre 2017 ore 12:05

La scorsa settimana ritrovati rifiuti stoccati irregolarmente in una ditta di Bareggio.

Rifiuti, l'interrogazione di Cecchetti

“E’ necessario che Regione Lombardia faccia i dovuti controlli a Bareggio per assicurarsi che la salute dei cittadini non sia messa in pericolo”. E' il commento del vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Fabrizio Cecchetti (Lega Nord), che ha presentato un’interrogazione a Palazzo Pirelli in merito allo stoccaggio di rifiuti pericolosi all’aria aperta da parte della ditta “Il Recupero” di Bareggio. Infatti sono stati ritrovati nella ditta in questione, dopo un controllo da parte dei carabinieri forestali, quattrocento metri cubi di rifiuti stoccati all’aperto.  Tra questi alcuni materiali pericolosi come amianto, eternit, solventi e polveri.

Serve un monitoraggio

“ATS e Arpa si sono già attivate – prosegue Cecchetti – ma questo non basta. Serve un monitoraggio costante, coinvolgendo tutti gli enti territoriali interessati, sulla qualità dell’aria in tutta la zona per arginare ogni possibile fonte di inquinamento e rassicurare la cittadinanza preoccupata dai rischi alla propria salute. La situazione non deve essere sottovalutata e occorre mettere in campo tutte le misure per tutelare l’ambiente e i cittadini".

https://primamilanoovest.it/notizie-cronaca-settegiorni-rho/sequestrata-parte-impianto-rifiuti/