Cronaca

Rientra in casa e si trova davanti un ladro

E’ accaduto in una bifamiliare di via Giorgione a Gorla Maggiore

Rientra in casa e si trova davanti un ladro
Cronaca Saronno, 27 Gennaio 2018 ore 15:01

Rientra in casa e si trova davanti un ladro

Ladro, furti

Colto di sorpresa

Rientra in casa e si trova di fronte un ladro. E’ l’esperienza vissuta da una residente di via Giorgione alcune sere fa, poco dopo le 19. A cogliere di sorpresa i malviventi in azione il fatto che la signora abbia fatto ritorno nella sua abitazione poco dopo essere uscita, non lasciando loro il tempo di fuggire. «Sono entrati per la terza volta in pochi anni – spiega il genero, riferendo l’accaduto – e questa volta hanno forzato la finestra della cucina presumibilmente con un cacciavite. Mia suocera era rientrata poco prima, ma poi subito uscita nuovamente per andare a trovare i suoi genitori, che abitano nella casa accanto».

Orario critico e oscurità

Una visita breve, che ha spiazzato i piani della banda, che in quel frangente aveva pensato di trovare via libera al furto: «Poco dopo è rincasata e si è trovata un ladro davanti. Purtroppo il buio in casa non ha permesso di cogliere dettagli e l’oscurità della strada, male illuminata, pure non ha aiutato». L’orario critico è sempre lo stesso, sia dei furti di questo inizio 2018 nei Comuni vicini, sia dei nuovi casi segnalati questa settimana nella vicina Gorla Minore. Qui i malviventi continuano a colpire, nonostante la soglia di attenzione sia ormai ai massimi livelli. In via Masaccio sono stati denunciati due furti in tre giorni, un altro in via Rotondi. Con le persone vicine alle case prese di mira a chiedere strade più illuminate e pattugliamenti più frequenti delle forze dell’ordine nelle vie del paese negli orari critici, dopo le 18. Mentre il Controllo del vicinato, che a Gorla Maggiore copre buona parte dell’abitato, a Gorla Minore si punta a estenderlo alle molte zone ancora non attive.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter