Ricettazione fermati due 23enni a Saronno

E' successo nella notte in via Molino nei pressi della stazione ferroviaria

Ricettazione  fermati due 23enni a Saronno
Cronaca 07 Novembre 2017 ore 11:47

Ricettazione fermati

Ricettazione fermati dai Carabinieri

Nei guai per ricettazione. Questa notte, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Saronno hanno sottoposto a fermo due tunisini entrambi 23enni, in Italia senza fissa dimora con l'accusa di ricettazione. I due sono stati fermati verso le 3 dalla pattuglia impegnata in un normale servizio di controllo de territorio.

Bloccati in via Molino

I militari li hanno incrociati in via Molino, in prossimità della stazione ferroviaria e subito si sono insospettiti, vista anche l'ora. A quel punto sono scattati i controlli. Hanno bloccato il primo che era ancora a bordo del ciclomotore, che ha subito mostrato segni di insofferenza, iniziando a dimenarsi per sfuggire al controllo dei due carabinieri, il secondo ha abbandonato l’altro ciclomotore, tentando la fuga a piedi. Sul posto è stata inviata dalla centrale operativa un'altra pattuglia, che arrivata in zona è riuscita a bloccare il giovane che nel frattempo era scappato.

Portati in carcere

Bloccati e messi in sicurezza, i due sono stati condotti in caserma, dove sono stati avviati i controlli sui ciclomotori su cui erano stati fermati poco prima. Dagli accertamenti è risultato che uno dei due mezzi era stato rubato qualche giorno prima a Solaro, mentre l’altro risultava sottratto quella sera stessa proprio in piazza Cadorna a Saronno, tanto che il legittimo proprietario non si era ancora reso conto del furto subito. I due stranieri, mancando lo stato di flagranza, sono stati pertanto sottoposti a fermo. Sono stati quindi accompagnati nel carcere di Busto Arsizio, dove permarranno in attesa di convalida che sarà disposta dall’Autorità Giudiziaria su richiesta della competente Procura della Repubblica.