L'operazione

Ricercato per espulsione, viene individuato dagli agenti di Castano

Un cittadino ricercato per espulsione dall'Italia è stato individuato dagli agenti di Polizia Locale di Castano Primo.

Ricercato per espulsione, viene individuato dagli agenti di Castano
Cronaca Legnano e Altomilanese, 30 Agosto 2021 ore 17:05

Un cittadino extracomunitario ricercato per espulsione dall'Italia è stato individuato dagli agenti della Polizia Locale di Castano Primo.

Ricercato per espulsione

A seguito di una richiesta della Questura di Milano, gli agenti del Comando castanese di piazza Mazzini, hanno effettuato un’attenta attività di ricerca a carico di un soggetto di nazionalità pakistana sul quale gravava un ordine di espulsione dal Territorio Nazionale. L’uomo, che da accertamenti risultava aver gravitato per un breve periodo nel 2019 in città come ospite di un suo concittadino, dopo aver presentato una richiesta di asilo politico, non accettata, si era reso irreperibile. Gli agenti hanno poi anche appurato che l’uomo era rientrato in Pakistan per un breve periodo e attualmente si trovava nella provincia di Monza e Brianza.

L'uomo è stato portato in Questura

Già denunciato per violazione del Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, i poliziotti locali di Castano Primo lo hanno convocato dopo una mediazione intervenuta anche con il suo legale di fiducia. Successivamente agli atti di rito, lo hanno accompagnato in Questura a Milano, dov'è stato sottoposto a rilievi foto dattiloscopici e comparazione per accertare l’esatta identità. Nel verificare le condizioni di procedibilità per l’espulsione dall’Italia, è emerso un nuovo provvedimento a seguito di una richiesta di sanatoria di Legge allo stato attuale in attesa di valutazione dall’Autorità Prefettizia e pertanto il cittadino extracomunitario, al termine dell’attività di polizia, è stato rilasciato in attesa di giudizio.