L'iniziativa

“Riapriamo la scuola”: la protesta degli insegnanti

Da lunedì 11 gennaio 2021 alcuni insegnanti stanno facendo lezione all’esterno del Marcora per protestare contro la didattica a distanza.

“Riapriamo la scuola”: la protesta degli insegnanti
Cronaca Legnano e Altomilanese, 14 Gennaio 2021 ore 09:23

Protesta di un gruppo di docenti dell’Istituto di Istruzione Superiore di Inveruno per riaprire le scuole.

La protesta degli insegnanti della scuola superiore

Da lunedì 11 gennaio 2021 stanno facendo lezione all’esterno della sede dell’Istituto in via Marcora, con i propri strumenti e continueranno ad oltranza. Con questa azione manifestano il loro dissenso verso la didattica a distanza e dicono di essere stanchi di come la scuola risulti non essere una priorità di Governo e Regioni.

Le parole dei professori

“Ci rendiamo conto della situazione sanitaria che il nostro Paese sta affrontando e non la sottovalutiamo – ha spiegato Flavio Della Foglia, docente di matematica – Non auspichiamo un rientro a tutti i costi, vorremmo però avere la percezione che la scuola sia una priorità e che qualcuno si stia adoperando per un rientro a scuola in sicurezza, magari incrementando il numero dei pullman, arruolando volontari che accompagnino i ragazzi nei luoghi a rischio quali fermate dei bus e pullman stessi”. Appeso alla cancellata dell’istituto uno striscione significativo. “Abbiamo messo la finale di riapriamo e cioè amo all’interno di un cuore a sottolineare il nostro amore per la scuola che abbiamo scritto con la q per sottolineare la necessità di tornare a fare lezione in presenza affinché i ragazzi non perdano le loro conoscenze” ha concluso la professoressa Simona Rosa.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità