Rho: Studenti, professori e preside dipingono la scuola durante le vacanze

Rho: Studenti, professori e preside dipingono la scuola durante le vacanze
Cronaca Rhodense, 01 Gennaio 2020 ore 16:05

L'idea di dipingere la scuola è venuta al preside

«Operazione #imbianconatale al #PuecherOlivetti» di Rho. Succede in questi giorni di vacanze natalizie nella scuola professionale di via Bersaglio a Rho: studenti, genitori, preside e alcuni professori stanno imbiancando le aule del terzo piano. A dare il buon esempio è il preside Emanuele Contu che da pochi mesi siede sulla poltrona della dirigenza del Puecher-Olivetti scuole frequentate complessivamente da 1.100 studenti.

"Gli scuole professionali considerate istituti di serie B2

L'idea è stata sua, "le scuole professionali vengono sempre considerate di serie B e gli studenti che le frequentano studenti di serie B, ma questo non è assolutamente vero, i miei non sono studenti di serie B - spiega il preside - ho avuto questa idea e l'ho condivisa con i rappresentanti di classe, ha aderito un bel gruppo di studenti e sono contento per il clima di collaborazione che si è creato. Lavorare e studiare in ambienti belli e curati aiuta a capire che si sta facendo qualcosa di importante.

Due papà imbianchini hanno insegnato il lavoro ai volontari

Sono tanti gli interventi di cui avrebbe bisogno questa scuola, ma purtroppo Città Metropolitana non ha molti fondi a disposizione per l'edilizia scolatisca, quindi noi iniziare a fare la nostra parte". La scuola ha acquistato il materiale necessario, pittura, rulli, pennelli. Due papà che fanno gli imbianchini si sono messi a disposizione per insegnare ai volontari i trucchi del mestiere e li hanno affiancati nel lavoro. Il preside e alcuni professori hanno dato il buon esempio e per gli studenti è stata un'occasione per occuparsi della loro scuola.
Quattro giorni di lavoro, due colori per ogni aula, "in questi giorni facciamo le aule, poi dovremo imbiancare anche i corrodoi e altri spazi didattici, cambieremo anche le porte e il pavimento", conclude il preside.