Rho: pista ciclabile di via Marconi, ancora polemiche

A differenza delle scorse settimane, a protestare non sono i commercianti che operano nella zona bensì i residenti

Rho: pista ciclabile di via Marconi, ancora polemiche
Cronaca Rhodense, 22 Agosto 2021 ore 10:58

Rabbia dei residenti e dei commercianti della zona

Chi ha deciso questi lavori non ha studiato bene la situazione

Ancora polemiche per la nuova pista ciclabile che gli operai stanno realizzando per conto dell’amministrazione comunale in via Marconi. Questa volta però, a differenza delle scorse settimane, a protestare non sono i commercianti che operano nella zona bensì i residenti. «Chi sta facendo questi lavori probabilmente non ha studiato bene la situazione». Questo il grido unanime di chi abita sia nei palazzi sopra i negozi sia nel palazzo difronte al civico 20. «Stanno togliendo dei posti auto importanti, hanno messo il posteggio riservato alle persone diversamente abili davanti a un palo della luce ma soprattutto stanno realizzando una pista ciclabile pericolosa - affermano i residenti della zona». E quando parlano di pista pericolosa i cittadini che abitano nella zona di via Marconi si riferiscono a quella «vasca di protezione» che è stata realizzata dopo l’incrocio con vicolo Secchi.

Strisce dei posteggi fatte e rifatte e cordoli pericolosi

«E’ piccola, non permette alle biciclette di stare come si dovrebbe ed è pericoloso anche attraversare e andare dall’altra parte della strada. Per non parlare poi di quei cordoli che sono stati messi a protezione della pista ciclabile, sono pericolosi per i pedoni». Non solo pericolosità i residenti della zona parlano anche delle piante che sono state tolte per realizzare la pista ciclabile. «Sono state tolte 14 piante - affermano i cittadini - e non sappiamo quante volte sono state rifatte le strisce dei posteggi.  Ma tanto, questo a chi può interessare, siamo noi cittadini che paghiamo».