Rho: in cantiere per un infortunio arrestano operaio ricercato da tempo

Intervenuti in via Gorizia a Rho per un operaio caduto da una impalcatura, i poliziotti arrestano un collega dell'uomo che era ricercato da tempo

Rho: in cantiere per un infortunio arrestano operaio ricercato da tempo
Cronaca Rhodense, 18 Giugno 2019 ore 17:31

Gli agenti del Commissariato di Rho-Pero hanno arrestato l'operaio ricercato da tempo

L'operaio stava soccorrendo l'amico caduto dal ponteggio

Intervenuti in via Gorizia a Rho per un infortunio sul lavoro presso un cantiere, occorso ad un operaio di origini marocchine, regolare sul territorio, gli agenti del Commissariato di Rho-Pero arrestano un collega del ragazzo in quanto irregolare sul territorio ma soprattutto ricercato per reati commessi in precedenza. E’ successo ieri, lunedì 17 giugno quando gli agenti sono stati chiamati sul posto dai colleghi della Polizia locale. Al fine di ricostruire la dinamica dell’incidente, i poliziotti intervenuti hanno controllato e raccolto le informazioni da tutti i operai presenti sul cantiere, gran parte di origine marocchina.

Carta d'identità e permesso di soggiorno scaduti

Tra di loro vi era un operaio S.C. di 39 anni che esibiva documento di identità e permesso di soggiorno scaduti e pertanto veniva accompagnato presso Il Commissariato Rho Pero.  Da successivi accertamenti il secondo operaio risultava una persona da rintracciare perché nel 2018 gli era stato rifiutato il titolo di soggiorno.

Precedenti per reati in ambito famigliare

Lo stesso risultava inoltre persona con precedenti di polizia per reati consumati in ambito familiare: veniva pertanto effettuato un più approfondito controllo dal quale emergeva una recentissima ordinanza della Procura di Brescia per un cumulo di pene, che disponeva la carcerazione di S.C. per scontare una pena di 6 anni e 4 mesi di reclusione.  Lo stesso veniva pertanto accompagnato nel carcere milanese di San Vittore e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.