Rho – I medici sbagliano la diagnosi, l’ospedale dovrà pagare 670mila euro

Rho – I medici sbagliano la diagnosi, l’ospedale dovrà pagare 670mila euro
23 Giugno 2017 ore 17:32

RHO – Doveva finire sotto i ferri entro 48 ore, invece è stato operato due settimane dopo il ricovero e ora è costretto a vivere in carrozzina. L’errata diagnosi iniziale, il mancato trasferimento a un’Unità di Neurochirurgia e il ritardo nell’attuare l’intervento chirurgico necessario in riferimento alla patologia diagnosticata: per tutti questi motivi il Tribunale di Milano ha condannato l’azienda ospedaliera Salvini (ora Asst Rhodense) a versargli un maxirisarcimento pari a 670mila euro. La vita di Francesco Magro, 52enne di Lamezia Terme, padre di cinque figli, è radicalmente cambiata da quando, nel gennaio 2009, si rivolse all’ospedale di Rho per un dolore alla gamba.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia