Menu
Cerca

Rho: Dieci nuovi mini alloggi per anziani alla casa di riposo Perini

Rho: Dieci nuovi mini alloggi per anziani alla casa di riposo Perini
Cronaca Rhodense, 13 Ottobre 2019 ore 08:12

Iniziatigli scavi in via Diaz

Con l’allestimento del cantiere di via Diaz e l’inizio dello scavo per le fondazioni del nuovo edificio ha preso il via nelle scorse settimane il nuovo progetto della Fondazione Giuseppe Restelli. Servizi per anziani, disabili e persone in stato di fragilità: nuovi beni comuni a disposizione della comunità rhodense. Casa Leggera così chiamata perché, pur nella diversità dei target, sarà caratterizzata proprio da servizi di cura a bassa intensità – sarà un edificio compatto e sostenibile, dotato di ausili domotici, in grado di ospitare 10 mini alloggi per anziani, un alloggio sociale assistito per persone fragili e, infine, un grande appartamento comunitario dedicato al progetto ‘Dopo di noi’.

Il presidente Garavaglia: "Per noi un nuova sfida"

«Una nuova sfida per la Fondazione Giuseppe Restelli”, commenta il Presidente, Angelo Garavaglia, “che abbiamo colto con la stessa responsabilità, professionalità ed entusiasmo che da 65 anni contraddistingue l’opera iniziata da Giuseppe Restelli a favore della comunità di Rho e del territorio circostante. Casa Leggera sarà soprattutto un luogo in cui la condivisione degli spazi, mediata e gestita da operatori specializzati e volontari, unita all’organizzazione dei servizi, permetterà nuovi livelli di autonomia per le persone.

Un investimento di 2milioni di euro

Questo nuovo progetto rappresenta anche un importante impegno finanziario per la Fondazione che ha deciso di investire quasi 2 milioni di euro a favore della comunità. Questo nuovo ‘bene comune’ – che ha già ricevuto un parziale sostegno da parte di Fondazione Cariplo – sarà patrimonio di Rho e dei suoi cittadini e saremo onorati di accogliere i contributi, piccoli e grandi, di chi vorrà sostenerlo. Ci auguriamo che il nostro impegno e il nostro lavoro, come recita il motto del progetto, permetterà di ‘vivere insieme per vivere meglio’.»