Rho, aggredisce e minaccia la moglie alla presenza dei figli: fermato dai poliziotti

Rho, aggredisce e minaccia la moglie alla presenza dei figli: fermato dai poliziotti
01 Aprile 2017 ore 16:35

RHO – Aggredsce e minaccia la moglie alla presenza dei due figli minorenni: un tunisino di 47 anni viene fermato e indagato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Rho.
E’ quanto successo nella serata di venerdì 31 marzo, intorno alle 22, in un appartamento di Corso Europa a Rho. A intervenire è stata una volante del Commissariato di Polizia di Rho-Pero, allertata da una segnalazione arrivata dalla Centrale Operativa per lite in famiglia.
Sul posto, gli agenti hanno trovato un uomo – tunisino di 47 anni, T.M. – che inveiva contro la moglie – 42enne italiana le cui iniziali sono N.E. – alla presenza dei due figli minorenni. L’uomo si è pure scagliato contro la donna nonostante al presenza delle forze dell’ordine, per cercarla di colpire come già aveva fatto in precedenza, visti gli ematomi della 42enne alle braccia e ad altre parti del corpo. Con loro, ad assistere alla violenza, anche i due figli di 13 e 7 anni.
I poliziotti hanno subito diviso i due coniugi, mentre l’uomo continuava a minacciare di morte la consorte sempre alla presenza di figli e degli agenti.
Il tunisino, poi, è stato portato negli uffici del Commissariato di Polizia di Rho-Pero e allontanato subito dalla sua casa. Infine, è stato indagato per maltrattamenti in famiglia con l’aggravante di averli commessi alla presenza di minori.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia