LEGNANO

Rapine, danneggiamenti e minacce in centro: arrestato

L'uomo aveva creato scompiglio nel periodo compreso tra il 14 maggio e il 15 giugno 2021; in azione la Polizia di Stato

Rapine, danneggiamenti e minacce in centro: arrestato
Cronaca Legnano e Altomilanese, 06 Luglio 2021 ore 15:47

Rapine, danneggiamenti e minacce nel centro di Legnano: il giovane è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

Rapine, danneggiamenti e minacce in centro

Nel periodo compreso tra il 14 maggio e il 15 giugno 2021 aveva creato parecchio scompiglio nel centro di Legnano: per la Polizia di Stato era gravemente indiziato di rapine nei confronti di commessi di esercizi pubblici, danneggiamento delle vetrine di una pizzeria, rapine di smartphone ai danni di ignari passanti, ricettazione di un'auto rubata e minacce aggravate con oggetti atti a offendere contro chi osava ribellarsi.
Così, nel primo pomeriggio di oggi, martedì 6 luglio 2021, gli agenti hanno arrestato un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, in esecuzione della misura cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio sulla scorta dell'attività investigativa rappresentata dal pm.

Le indagini

L'Ufficio investigativo e quello di Controllo del territorio del commissariato hanno collaborato per ricostruire il quadro probatorio, raccogliendo le denunce delle vittime e le informazioni di persone informate sui fatti che hanno permesso di rintracciare l'uomo. Da qui sono scattate le ricerche, conclusesi oggi con l'arresto.