Cronaca

Rapina in villa: gioielli e rolex per un milione di euro

Preso Michele Perla, il malvivente che il 10 gennaio scorso aveva fatto la rapina in villa a Cormano.

Rapina in villa: gioielli e rolex per un milione di euro
Cronaca Rhodense, 12 Novembre 2017 ore 09:46

Fino ad ora i carabinieri hanno preso solo uno dei rapinatori. Dovrebbero essere tre i componenti della banda.

Rapina in villa: bottino per un milione di euro

Preso Michele Perla, il malvivente che il 10 gennaio scorso aveva fatto la rapina in villa a Cormano. Il ladro era penetrato forzando una finestra "a bocca di lupo" del piano seminterrato. Entrato, poi, aveva disattivato l’allarme e si era diretto sulla cassaforte blindata, nella taverna. Il bottino era stato di quasi un milione di euro, tra brillanti, anelli, medaglie d’oro e una collezione privata di orologi Rolex. Perla aveva preso la refurtiva ed era fuggito, facendo perdere le sue tracce.

Isolata l’impronta del pollice sinistro

Michele Perla, però, residente a Quarto Oggiaro, aveva commesso un errore. I carabinieri di Sesto San Giovanni sono riusciti a isolare l'impronta del pollice sinistro, risalendo così a Perla. Analizzando, poi, i tabulati telefonici, i militari hanno verificato la sua presenza in zona, il giorno della rapina. Così hanno rintracciato il 31enne e l'hanno arrestato.

La fuga all'estero

Subito dopo il "colpo" Perla era fuggito all'estero per una settimana, per godersi la refurtiva. Il balordo, da sempre disoccupato, era stato coinvolto in una storia di droga nel 2011 e viveva grazie a occasionali rapine. Per questo motivi gli uomini dell'Arma continuano ad indagare su possibili altri colpi legati a lui.

Seguici sui nostri canali