LE INDAGINI E L'ARRESTO

Rapina a mano armata in negozio: arrestato l'autore

Ad incastrarlo l’abbigliamento e un tatuaggio sul collo.

Rapina a mano armata in negozio: arrestato l'autore
Cronaca Milano città, 12 Agosto 2021 ore 09:42

I Carabinieri della Stazione di Besana Brianza hanno arrestato un 26enne di Milano per una rapina aggravata ai danni di un negozio del centro, consumata nel luglio scorso.

Rapina a mano armata in negozio: arrestato l'autore

L’uomo si era introdotto all’interno dell’esercizio commerciale e, con volto travisato e pistola in pugno, si era fatto consegnare l’intero incasso, oltre 400 euro, riuscendo in un primo momento a sfuggire alla giustizia.
Le indagini dell’Arma sono però subito scattate e grazie al racconto delle vittime e ai vari filmati di video sorveglianza, i Carabinieri sono riusciti a dare un nome al soggetto. Decisivo un frammento dei video in cui veniva disvelato un tatuaggio sul collo dell’uomo.

Per dare tuttavia pieno riscontro all’ipotesi investigativa, i militari hanno effettuato una perquisizione nella sua abitazione, dove sono stati ritrovati i capi di abbigliamento indossati durante il “colpo” e la pistola, rivelatasi una riproduzione di una calibro 9, ma che per la legge penale equivale ad un’arma vera essendo priva di tappo rosso e quindi non distinguibile come tale.

Ora è in carcere

Sulla scorta di questi elementi, il GIP del Tribunale di Monza su richiesta della locale Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare, eseguita alla prime ore del giorno dai Carabinieri. L’uomo ora si trova ristretto presso il carcere di Monza e dovrà rispondere di rapina aggravata dall’uso di armi.

2 foto Sfoglia la gallery