Raid contro la Polizia locale, parla il sindaco

Raid con bombolette spray contro l'ufficio del comandante della Polizia locale di Turbigo, parla il sindaco Christian Garavaglia.

Raid contro la Polizia locale, parla il sindaco
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Marzo 2018 ore 14:41

Raid con bombolette spray contro l'ufficio del comandante della Polizia locale di Turbigo, parla il sindaco Christian Garavaglia.

"Comportamenti indegni"

Il sindaco Christian Garavaglia condanna apertamente il gesto: "Sono comportamenti indegni e vergognosi, opera di chi è stato sicuramente sorpreso dai nostri vigili a commettere illeciti.
La mia però è anche una riflessione più ampia, e dico che questo atto da vigliacchi si colleghi a quanto successo nelle ultime settimane, esemplare infatti è l'aggressione subita da un poliziotto a Piacenza.
A mio avviso c'è un atteggiamento troppo tollerante verso chi reagisce in modo violento alle forze dell'ordine. Gruppi di deficienti dei centri sociali stanno aggredendo gli agenti di Polizia, e una fetta dea politica non ha evidenziato questo scandalo.
Questo è uno scandalo! E non si deve tollerare e sminuire la reazione dei deficienti".

"Saranno puniti in modo esemplare"

"Ci vuole tolleranza zero, anche per quel che è successo a Turbigo. Ci vogliono pene severe, e sicuramente per gli autori dellimbrattamento ci sarà una sanzione durissima, sarà il massimo della multa possibile. Tolleranza zero, i benpensanti diranno 'Ma sì, è uno scherzo o bravata di qualche ragazzotto'. A me non me ne frega niente se lo è, verranno puniti in modo esemplare", conclude Garavaglia.