Cronaca

Ragazza insultata e minacciata dal consigliere leghista per averlo “silenziato” su Facebook

Piena vicinanza dai Sentinelli di Milano e da altri alla donna a cui sono state rivolte le intimidazioni.

Ragazza insultata e minacciata dal consigliere leghista per averlo “silenziato” su Facebook
Cronaca Saronno, 26 Aprile 2019 ore 10:42

Ragazza insultata e minacciata dal consigliere leghista per averlo “silenziato” su Facebook.

Ragazza insultata e minacciata dal consigliere leghista per averlo “silenziato” su Facebook

Secondo quanto riportato da GiornaledeiNavigli.it, una ragazza è stata insultata e minacciata, per la sola “colpa” di aver “silenziato” su un gruppo Facebook il consigliere comunale della Lega. L’identità della ragazza rimane opportunamente celata, per evitare che qualche sostenitore del consigliere possa lasciarsi andare in una gogna mediatica.

L’episodio

Passo indietro: la ragazza che gestisce un gruppo Facebook cittadino “silenzia” il consigliere leghista Giorgio Ghilardi, responsabile di aver  violato più volte il regolamento della pagina. Silenziare significa mettere in pausa da commenti e interazioni per un periodo di tempo. È bastato questo al consigliere leghista per scrivere un post allarmante: “Noi della Lega sappiamo chi è la stronzetta che ci vuole zittire e la curiamo da vicino”.

Indignazione da più parti

Insulti e minacce in poche righe che hanno suscitato indignazione e vicinanza alla ragazza coinvolta. Per primi, I Sentinelli di Milano che hanno ripubblicato il post e hanno dato piena vicinanza alla donna a cui sono state rivolte le intimidazioni. Centinaia i commenti e le condivisioni, così come le segnalazioni (anche le forze dell’ordine sono state informate) su Facebook. Il post è stato rimosso, neanche troppo in fretta, mentre sui social è già hashtag #siamotuttestronzette.

Seguici sui nostri canali