Cronaca
Donati oltre 21mila euro

Raccolta fondi per riportare a casa Marco, morto a Fuerteventura

A Magnago amici e parenti del 25enne annegato alle Canarie si sono mobilitati per aiutare la famiglia a rimpatriare la salma.

Raccolta fondi per riportare a casa Marco, morto a Fuerteventura
Cronaca Legnano e Altomilanese, 18 Settembre 2022 ore 17:00

Raccolta fondi per Marco Finocchiaro, studente di Magnago morto a 25 anni durante le vacanze alle Canarie.

Raccolta fondi per aiutare i famigliari a rimpatriare la salma del 25enne annegato alle Canarie

Amici e conoscenti del giovane bienatese si sono mobilitati per aiutare la famiglia del giovane, rimasto vittima di una tragedia avvenuta sabato 10 settembre 2022 a Fuerteventura. Lo studente universitario (frequentava la facoltà di Chimica) è stato inghiottito dalla corrente dell'Oceano Atlantico mentre stava facendo il bagno con gli amici che si sono salvati per miracolo. I famigliari - Marco lascia la sorella Sonia, il papà Enrico e la mamma Valeria, - sono subito volati a Fuerteventura. Per poter rimpatriare Marco in molti si sono attivati: è infatti nata una raccolta fondi che, al momento in cui scriviamo, ha già fruttato oltre 21mila euro e alla quale finora hanno contribuito 520 persone, ognuno in base alle proprie possibilità. L'obiettivo è di coprire il costo del viaggio di ritorno per Marco.

"Uniamoci alla sua famiglia e riportiamo Marco a casa, fra tutti coloro che gli volevano bene"

"Il sorriso di Marco si è spento improvvisamente, in una sera di fine estate a Fuerteventura, lasciandoci annientati dal dolore - spiega la cugina nel messaggio allegato alla raccolta fondi - E adesso, nello sconforto più totale, l'unica cosa che possiamo fare è solo quella di unirci alla sua famiglia e riportare Marco a casa, nel suo paese, fra tutti coloro che gli volevano bene. Come cugina di Marco, ho avviato la campagna per permettere a tutti i parenti e gli amici di supportare economicamente i genitori e la sorella di Marco in questo momento difficile".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter