Raccolta differenziata, la parola ai 5 Stelle

Raccolta differenziata: il Movimento 5 Stelle di Cerro Maggiore prende parola e dice la sua sul lavoro che sta svolgendo il Commissario.

Raccolta differenziata, la parola ai 5 Stelle
Legnano e Altomilanese, 19 Gennaio 2018 ore 15:13

Raccolta differenziata, il Movimento 5 Stelle di Cerro Maggiore dice la sua.

Raccolta differenziata: il plauso

Dichiarano i pentastellati di Cerro Maggiore: "Il 5 marzo anche a Cerro Maggiore e Cantalupo, come già in altri Comuni della zona, partirà la raccolta puntuale dei rifiuti. E’ un argomento che ci sta a cuore e per il quale ci siamo spesi negli anni fin dalla stesura del bando del 2015. Siamo consapevoli che è un cambiamento e come tale possa essere considerato una seccatura. E sappiamo anche che richiede maggiore attenzione da parte di ognuno di noi nella 'gestione domestica dei rifiuti'. Lo scopo è quello di far pagare la Tari in maniera più equa, premiando chi è più attento e differenzia correttamente a fronte di un modesto investimento iniziale. Aumentando la percentuale di raccolta differenziata, come avviene solitamente con l’introduzione della puntuale, il Comune riceverà un compenso maggiore dalla società che si occupa dello smaltimento. In sostanza: più l’intera comunità ricicla, meno spende il Comune, meno spenderanno le singole famiglie".

I dubbi dei 5 Stelle

"Dobbiamo però notare  - continuano i grillini - dopo pochi giorni dall’annuncio l’insorgere di diverse criticità sui metodi individuati per mettere in atto la raccolta puntuale. Troviamo sensato e lodevole il servizio gratuito di ritiro dei pannolini e dei presidi sanitari per gli anziani. Dobbiamo però ammettere che la gestione del bidoncino, soprattutto in caso di condomìni di grandi dimensioni, potrebbe risultare macchinosa e disagevole. Per questi motivi saremo presenti agli incontri informativi con lo spirito critico di chi ci ha messo del proprio, per un progetto così importante per la cura e il futuro dei nostri figli, delle nostre tasche e del nostro territorio e invitiamo tutti i cittadini a partecipare numerosi".

Gli incontri pubblici

Valutazione positiva per il lavoro svolto dal commissario prefettizio Anna Pavone. Continuano infatti dal Movimento: "Fortunatamente il Commissario Dottoressa Anna Pavone sta portando avanti questo progetto. Siamo molto contenti del lavoro che ha svolto in questi mesi, attuando anche la proposta della ricerca di un Ausiliario del Traffico che avevamo presentato in Consiglio Comunale e che dalla Giunta venne ritenuto impraticabile. In ultimo coinvolgere la cittadinanza nella redazione del piano urbano del traffico, per migliorare la situazione viabilistica, è un’ottima iniziativa, che è mancata negli anni trascorsi con la precedente Giunta che in tre anni non ha mai convocato nemmeno una volta la Commissione non consiliare di urbanistica e di viabilità. (A questo proposito ricordiamo che le segnalazioni devono pervenire al Commissario entro il 31 Gennaio ore 12:30 alla mail pianourbanotraffico@cerromaggiore.org)".