Legnano

Punta il coltello alla commessa e scappa dopo la rapina: preso

E' stato arrestato il 30enne che questa mattina ha messo a segno il colpo da 450 euro al DPiù di viale Cadorna

Punta il coltello alla commessa e scappa dopo la rapina: preso
Legnano e Altomilanese, 30 Settembre 2020 ore 15:41

Punta il coltello alla commessa di un supermercato a Legnano, arrestato dalla Polizia di Stato. Era armato di coltello.

Punta il coltello alla commessa, preso

Bloccato e arrestato a tempo di record dalla Polizia di Stato. Stiamo parlando del 30enne, tunisino, regolare sul territorio nazionale, che intorno alle 12 di oggi, mercoledì 30 settembre 2020, ha cercato di mettere a segno una rapina nel supermercato DPiù di viale Cadorna a Legnano. Il giovane, una volta dentro, si era avvicinato a una delle cassiere e, dopo averle puntato un coltello al fianco, le aveva intimato di aprire la cassa. Da qui era riuscito a prendere al somma di 450 euro in contanti per poi darsi alla fuga.
Grazie al tempestivo intervento del direttore del supermecato e di un altro addetto, il rapinatore è stato fermato all’esterno dell’esercizio commerciale e accompagnato all’interno dello store dove la Polizia lo ha bloccato. La volante, che era impegnata in un servizio di prevenzione e controllo del territorio, è infatti arrivata in pochi istanti. Il fuggitivo ha consegnato spontaneamente il bottino, dalla perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Per questo è stato arrestato per rapina aggravato e portato nel carcere di Busto Arsizio in attesa della convalida disposta dal pm di turno della Procura della Repubblica del Tribunale di Busto Arsizio.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia