Mezzi pubblici

Pullman, il Comune di Legnano paga le corse per le periferie

Anche il trasporto pubblico è in difficoltà e l'Amministrazione comunale è costretta a intervenire con fondi propri.

Pullman, il Comune di Legnano paga le corse per le periferie
Cronaca Legnano e Altomilanese, 29 Novembre 2020 ore 14:25

Pullman, l’emergenza sanitaria sta mettendo in difficoltà anche il trasporto pubblico locale e il Comune interviene con fondi propri per garantire i collegamenti con le periferie.

Pullman, risorse comunali per mantenere le corse che servono le zone dell’Oltresaronnese e dell’Olmina

I pullman sono vuoti e le compagnie fanno fatica a reggere i bilanci economici. E a Legnano sono finiti i fondi di alcuni bandi che avevano permesso di rinforzare le corse verso le periferie. A dirlo è il sindaco Lorenzo Radice, il quale ha annunciato che l’Amministrazione si è attivata per salvaguardare alcune corse. «Interverremo con risorse comunali per mantenere quelle che servono nelle zone dell’Oltresaronnese e dell’Olmina, almeno negli orari e nei giorni in cui è stato rilevato che le corse aggiuntive venivano effettivamente utilizzate – ha dichiarato Radice – Stiamo lavorando per mantenere il trasporto pubblico locale a servizio delle persone che ne hanno maggiormente bisogno».

In programma il trasferimento del capolinea delle linee extraurbane che ora è in largo Tosi

In tema di trasporto pubblico, è in programma anche la rivisitazione dei capolinea delle linee extraurbane che ora sono attestati in largo Tosi (nella foto di copertina). «Questo crea una serie di difficoltà di convivenza con i residenti del condominio davanti al municipio – ha spiegato il primo cittadino – Siamo al lavoro con l’Agenzia del Trasporto pubblico locale, che è interprovinciale, per trovare soluzioni nuove in altre zone della città».

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità