Promette investimenti facili e scappa con 50mila euro di due pensionati

I due anziani che si vergognavano di quanto successo hanno denunciato il fatto dopo anni

Promette investimenti facili e scappa con 50mila euro di due pensionati
Cronaca Rhodense, 21 Febbraio 2021 ore 15:10

Il promotore finanziario di Parabiago ha avvicinato i due pensionati dopo aver gestito per anni i loro risparmi in una banca di Rho

Altri anziani potrebbero essere coinvolti nella truffa

Un promotore finanziario, Roberto N di Parabiago e due anziani residenti in un comune del Rhodense. Sono questi i protagonisti di una truffa che oltre ai due pensionati avrebbe coinvolto anche altri anziani del territorio che però, a differenza dei due malcapitati che hanno denunciato la cosa, si vergognerebbero a denunciare i fatti. Fatti che hanno avuto inizio nel 2013 quando il promotore finanziario, che lavorava per un importante istituto di credito di Rho, ha avvicinato i due pensionati rhodensi, già suoi clienti in banca, promettendo loro ingenti guadagni se gli avessero consegnato parte dei loro risparmi.

E’ entrato in casa dei due anziani promettendo investimenti facili

Un uomo che è entrato in casa dei due anziani promettendo loro un benessere economico per il resto della loro vita. Senza chiedere consiglio ai figli i due pensionati rhodensi hanno affidato al promotore parabiaghese 50mila euro che non hanno però più visto. Promotore finanziario che nel 2014 è stato prima sospeso e successivamente radiato dalla Consob dall’albo dei promotori finanziari.

Condannato in primo grado a un anno di reclusione e 900 euro di multa

Non solo, il 28 novembre del 2019 il promotore parabiaghese, è stato condannato in primo grado dai giudici del Tribunale di Milano, a un anno di reclusione e alla spesa di 900 euro di multa, oltre alle spese giudiziarie per un importo di 2.500 euro.
Il processo riprenderà il prossimo 18 marzo con l’udienza di Apello. «Non siamo in presenza di un investimento sbagliato ma di una persona in malafede che ha effettuato uno sciacallaggio su due pensionati – afferma la figlia dei coniugi rhodensi -».
Giudici della Corte d’Appello di Milano che il prossimo 18 marzo dovranno confermare la condanna ai danni del promotore finanziario «Durante il processo di primo grado l’ex promotore finanziario che ha truffato i miei genitori è stato anche condannato a risarcire mamma e papà rimborsando i 50mila euro che gli erano stati bonificati dai miei, tra le altre cose sul conto di una persona anziana che il promotore finanziario gestiva, con la promessa di guadagni interessanti. Soldi che poi non gli sono stati più restituiti».

A garanzia dei soldi investiti ha lasciato un assegno in bianco

A garanzia dei soldi investiti dai due pensionati, l’ex promotore finanziario aveva lasciato ai due, 77 anni la donna e 83 l’uomo un assegno che avrebbe coperto in parte i soldi investiti. «Assegno che ovviamente, quando siamo andati in banca per incassarlo – racconta a figlia -, è risultato essere scoperto». Una truffa che sembrerebbe aver coinvolto anche altri pensionati della zona che però per vergogna si rifiuterebbero di denunciare l’uomo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli