Prolungamento M1, Vono: "Grazie a quelli che hanno firmato"

"Sono felice di essere tra i candidati per il Consiglio Regionale della Lombardia, nella lista di Liberi e Uguali".

Prolungamento M1, Vono: "Grazie a quelli che hanno firmato"
Rhodense, 24 Gennaio 2018 ore 17:31

Prolungamento M1, l'assessore Vono di Cornaredo ringrazia i cittadini che hanno firmato.

Prolungamento M1, "Un grazie a tutti i cittadini"

L'assessore Mary Vono di Cornaredo interviene sul prolungamento della metropolitana.

“Un grazie sincero a tutti quei cittadini di Cornaredo, Bareggio e Sedriano, oltre mille in un breve arco di tempo. Infatti hanno firmato la petizione per chiedere il prolungamento delle linee metropolitane M5/M1 sull’asse viabilistico del territorio magentino. Come prima firmataria sarà un onore poter esporre tale richiesta in Città Metropolitana nel momento in cui verrà iscritta all’ordine del giorno. Affinché sia dibattuta in un’apposita commissione del Consiglio metropolitano".

Richieste portate avanti dal 2012

E’ dal 2012 che, a più riprese, so portano avanti a tutti i livelli (ex Provincia di Milano, Regione Lombardia, Comune di Milano, Agenzia del trasporto pubblico locale) richieste che vanno nella direzione di un ampliamento della mobilità sostenibile.

"Fino a questo momento il nostro territorio è stato, invece, interessato da un ridimensionamento, quando non addirittura dal blocco delle corse nel periodo estivo e natalizio, del trasporto pubblico. Inoltre investire nella mobilità sostenibile è un dovere delle istituzioni preposte. Da ciò discende una migliore qualità della vita. Grazie al contrasto all’inquinamento, alla diffusione di  comuni più vivibili, alla creazione di risparmio per le famiglie. Infine sarebbe incentivato lo sviluppo economico dei territori e  una reale conciliazione dei tempi famiglia-lavoro".

Vono tra i candidati al consiglio regionale della Lombardia

Infatti Legambiente ha presentato proprio nei giorni scorsi il dossier Pendolaria, per l’anno 2017. Grande enfasi ha dato alla necessità di dotare le città di metropolitane ed altre strutture per agevolare gli spostamenti dei pendolari.

"La prossima legislatura sia regionale, sia parlamentare dovrà affrontare prioritariamente la questione delle risorse al fine di garantire un effettivo aumento del servizio. Sono felice di essere tra i candidati per il Consiglio Regionale della Lombardia, nella lista di Liberi e Uguali,  e la speranza che nutro è di poter portare in Regione questa fondamentale esigenza di civiltà e di benessere".