Corbetta

Processo Furci, rinviata a settembre la prima udienza

Parte civile al processo sarà la comandante Lia Vismara, rappresentata dall’avvocato Roberto Grittini.

Processo Furci, rinviata a settembre la prima udienza
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 15 Luglio 2021 ore 09:41

Processo Furci, rinviata a settembre la prima udienza.  L'ex capo (ora sospeso) dei vigili di Trezzano sul Naviglio è accusato di aver messo o fatto mettere cinque dosi di cocaina all’interno dell’auto della comandante della Polizia Locale di Corbetta, Lia Gaia Vismara, per vendicarsi del licenziamento subìto al termine del periodo di prova al Comando corbettese e poi dichiarato «illegittimo» dal giudice del lavoro.

Processo Furci, rinviata a settembre la prima udienza

L’udienza di mercoledì mattina è stata infatti subito rinviata al 14 settembre;  il procedimento è passato dalla prima sezione alla giudice Maria Pia Blanda della quarta penale.
Rinviato a giudizio con rito immediato, ha scelto il rito ordinario, nel corso del quale  gli avvocati cercheranno di dimostrare l’estraneità di Furci dai fatti contestati, ossia calunnia aggravata e detenzione di sostanze stupefacenti.

La difesa chiede la scarcerazione

La difesa presenterà un’istanza per ottenere la scarcerazione di Furci e la concessione degli arresti domiciliari.  Parte civile al processo sarà la comandante Lia Vismara, rappresentata dall’avvocato Roberto Grittini.