Primo Soccorso, a Nerviano arriva il primo defibrillatore esterno VIDEO

Fuori dalla biblioteca comunale un'arma in grado di salvare le vite, donata dall'associazione Lascia la Tua Impronta per ricordare un suo socio scomparso per un malore.

Primo Soccorso, a Nerviano arriva il primo defibrillatore esterno VIDEO
Cronaca Rhodense, 18 Marzo 2018 ore 17:05

Inaugurato il primo defibrillatore esterno a Nerviano, donato dall'associazione "Lascia la tua Impronta". Un importante alleato per il primo soccorso in caso di arresto cardiaco.

Primo Soccorso, un'arma in più

Nerviano ha il suo primo defibrillatore esterno. Il primo strumento salvavita è stato installato e inaugurato ieri mattina all'esterno della biblioteca comunale.
"Oggi è una giornata importante per l'arrivo di un' apparecchiatura importante", ha spiegato il sindaco Massimo Cozzi con al suo fianco l'assessore allo sport Alfredo Re Sartò. Entrambi presenti al taglio del nastro per il primo defibrillatore esterno, che si aggiunge a quelli già presenti negli impianti sportivi e nelle palestre della città .  "Grazie a chi ci ha donato questo primo strumento esterno, è stato un grande gesto. Siamo attenti alla salute dei cittadini e proseguiremo su questa strada vista anche la recente mozione sul tema approvata all'unanimità in consiglio comunale", ha aggiunto il sindaco.Il momento dell'inaugurazione:

Il cuore dei volontari per le emergenze

Il defibrillatore è stato donato dall'associazione "Lascia la Tua Impronta". "È così che vogliamo ricordare un nostro collega deceduto per un malore - hanno ricordato i membri dell'associazione - Abbiamo organizzato una partita di calcetto e acquistato defibrillatori. Uno di questi, donato a  Rho, ha già salvato una vita. Proseguiremo in questa attività per donarne altri".
Attiva per l'iniziativa anche l'associazione "Genitori Ragazzi in Difficoltà" di Pregnana. "Siamo orgogliosi di essere potuti arrivare a questa giornata", hanno commentato . All'inaugurazione, anche l'associazione "Sessantamilavitedasalvare" da anni attiva per la diffusione dei defibrillatori: "Si tratta di strumenti - ha ribadito Marco Bandirali dell associazione - utilizzabili da tutti, semplicissimi da usare e che possono salvare la vita. Un grazie a chi sostiene l'importanza dell'avere questi apparecchi su tutto il territorio".