vaccino

Primi vaccini anti-Covid a Legnano e Magenta FOTO e VIDEO

I medici hanno spiegato anche come sia stata scongelata solo una piccola parte del kit a disposizione dell'Asst Ovest Milanese

Primi vaccini anti-Covid a Legnano e Magenta FOTO e VIDEO
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 31 Dicembre 2020 ore 14:15

Con l’arrivo delle prime dosi di vaccino, anche l’Asst Ovest Milanese è partita oggi, 31 dicembre, a mezzogiorno la Campagna di vaccinazione contro il Covid-19 nei due HUB aziendali individuati da
Regione Lombardia e cioè l’ospedale di Legnano e l’ospedale di Magenta.

Primi vaccini anti-Covid a Legnano e Magenta

Giovedì 31 dicembre 2020, Vaccine Day anche all’ospedale “Giuseppe Fornaroli” di Magenta e all’ospedale Civile di Legnano. A ricevere le prime dosi del vaccino anti-Covid, prodotto dalla ditta Pfizer, sono stati i medici e gli infermieri delle strutture sanitarie. La prima a sottoporsi all’iniezione a Magenta è stata la dottoressa Chiara Radice, direttore medica del Presidio Magenta-Abbiategrasso mentre a Legnano è stata Gabriella Monolo direttore socio sanitario dell’Asst Ovest Milanese.

Congelata una parte del kit a disposizione

I medici hanno spiegato anche come sia stata scongelata solo una piccola parte del kit a disposizione dell’Asst Ovest Milanese e che si procederà nei prossimi giorni, intervallati dalle festività, al completamento delle vaccinazioni sugli operatori locali. Ospite d’onore un’operatrice vaccinata, tra le prime, a Niguarda, testimonial d’eccezione: il compagno, anch’esso operatore sanitario, è stato sottoposto oggi alla prima dose.

A Magenta…

“Questo vaccino rappresenta tecnologicamente una rivoluzione – spiega Cesario Barbato, responsabile del sevizio vaccinale Magenta-Abbiategrasso – sono vaccini morti che non danno nessun problema una volta fatta la vaccinazione”.

Copertura al 95% dalla seconda dose, un po’ di dolore al braccio. “Al momento – ha precisato la direttrice medica Radice – non hanno aderito coloro che hanno a poco avuto il Covid”. Barbato ha detto: “Diamo noi l’esempio, il vaccino è sicuro, ecco la luce in fondo al tunnel. Non c’è motivo di temere il vaccino, prodotto in tempi brevi perchè c’è stato un grande investimento di forze, economiche e di laboratorio”. Un grazie a tutti coloro che hanno lavorato nei reparti Covid, sotto la regia del primario Nicola Mumoli.

10 foto Sfoglia la gallery

Mentre a Legnano…

A Legnano la prima persona ad essere vaccinata è stata Gabriella Monolo, direttore socio sanitario dell’Asst Ovest Milanese. Dopo di lei Sergio Nobile. A illustrare la compagnia vaccinale è stato il direttore sanitario Cesare Alessandro Maria Candela: “E’ una giornata che serve anche per capire i tempi di somministrazione. Ogni giorno riusciremo sicuramente a vaccinare sempre più persone”. Candela ha poi rivolto un appello a tutti i cittadini: “Abbiamo passato un anno di sacrifici per arrivare a questo momento. Facciamo la vaccinazione e facciamola tutti. Per arrivare ad una copertura ottimale per far scattare l’immunità di grave il 90% della popolazione deve farlo. A chi nutre perplessità sull’opportunità di vaccinarsi dico: con il lockdown e tutte le limitazioni alla nostra libertà abbiamo rallentato la pandemia per arrivare a questo momento saremmo stupidi a non approfittarne”.

21 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità