Cronaca
Polizia Locale

Prestanome con cento veicoli intestati

Gli agenti di Cornaredo hanno fatto la scoperta dopo un controllo in via Milano

Prestanome con cento veicoli intestati
Cronaca Rhodense, 16 Ottobre 2021 ore 17:08

Prestanome con oltre 100 veicoli intestati individuato grazie ai controlli della Polizia Locale di Cornaredo.

Intestazione fittizia

Lunedì 11 alle 12.15, durante il consueto controllo del territorio, una pattuglia della Polizia Locale ha ricevuto sul tablet di servizio in dotazione un allarme che segnalava il transito di un veicolo Lancia Ypsilon la cui targa risultava radiata per intestazione fittizia.

Prestanome

«L’intestazione fittizia di veicoli è un fenomeno in forte crescita che consiste nell’intestare veicoli a persone nullatenenti in cambio di poco denaro, in modo da eludere i controlli: dai più semplici, finalizzati ad esempio a individuare l’autore di una violazione amministrativa come l’autovelox o il mancato pedaggio dell’autostrada, ai più complessi, per distogliere le indagini per traffico di droga o per reati contro la persona o il patrimonio; ma non solo. Questi veicoli circolano impuniti in quanto, in caso di notifiche di verbali per violazioni alle norme del Codice della Strada, il prestanome che dovrebbe rispondere delle violazioni risulta irreperibile. Questi intestatari, il più delle volte, risultano essere proprietari di centinaia di veicoli. Grazie ai sistemi di videocontrollo degli accessi al territorio comunale, la Polizia Locale ha gli strumenti per fronteggiare questo fenomeno, in quanto i veicoli riconosciuti come intestati a prestanome vengono cancellati dal Pubblico Registro Automobilistico e inseriti nella banche dati collegati alle videocamere» spiegano dal Comando cornaredese.

Cento veicoli intestati

Ricevuto l’allarme la pattuglia della Polizia Locale si è messa all’inseguimento del veicolo segnalato (sul tablet compare una foto del veicolo, la targa e il luogo di accesso al territorio comunale) e lo ha individuato sulla via Milano all’altezza di via San Siro. Una volta bloccato il veicolo gli operatori hanno proceduto ai controlli sul conducente che risultava essere A.R., cittadino di nazionalità tedesca di origine slava, di 26 anni e residente a Torino. A.R. non era in grado di esibire la patente di guida perché mai conseguita. Il veicolo risultava intestato a tale D.C.C., cittadino italiano di 58 anni residente a Torino, già indagato per false intestazioni; l’uomo risultava essere intestatario di circa 100 veicoli. I controlli proseguivano sulla copertura assicurativa obbligatoria del mezzo: come spesso accade per questi automezzi, la copertura assicurativa risultava inesistente. Gli agenti hanno quindi effettuato il sequestro del mezzo ai fini della confisca, con conseguente trasporto al deposito giudiziario, per la violazione dell’art. 94 bis per circolazione con veicolo radiato per intestazione fittizia; contestata anche la violazione dell’articolo 116 per guida senza patente con una sanzione da 3570 a 5100 euro e la violazione dell’articolo 193 per aver circolato senza la prescritta assicurazione obbligatoria con una sanzione da 866 euro. Nel 2021 la Polizia Locale di Cornaredo ha già fermato e sequestrato tre veicoli che erano stati radiati per intestazione fittizia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter