Menu
Cerca

Presentazione Palio di Legnano 2019

Nella conferenza stampa sono state illustrare le novità di quest'anno.

Presentazione Palio di Legnano 2019
Legnano e Altomilanese, 26 Aprile 2019 ore 16:18

Il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus, il Gran Maestro del Collegio dei Capitani Alberto Oldrini, il Cavaliere del Carroccio Mino Colombo e il direttore del mensile “La Martinella” Fabrizio Rovesti hanno presieduto la conferenza stampa, venerdì 26 aprile nella Sala degli Stemmi di Palazzo Malinverni, per presentare le novità del Palio 2019, che si svolgerà domenica 2 giugno.

Novità del Palio 2019

Il primo a parlare è il sindaco Fratus che spiega l’importanza del Palio per la città di Legnano: «È il nostro biglietto da visita. Nonostante i tagli al bilancio, la manifestazione non è stata toccata: sono stati investiti 250mila euro, di cui 80mila per la sabbia nuova. Annuncio una novità: dopo 30 anni, Rai 2 trasmetterà il Palio a livello nazionale; chiedo alle contrade di essere loro stesse e di mettere al primo posto il rispetto per l’avversario. Il 2019 è un punto di arrivo ma anche di partenza; se tutto andrà bene, dall’anno prossimo, ci sarà la Fondazione Palio. Quest’anno, inoltre, il Piccolo Coro Niccolò Paganini, in collaborazione con i suoi allievi dell’Istituto Barbara Melzi, è stato scelto per cantare l’Inno Nazionale».

Il primo evento sarà sabato 27 aprile, alle 21.30, in Piazza San Magno per la Traslazione della Croce dalla contrada La Flora, vincitrice del Palio 2018, alla basilica di San Magno; seguirà l’emissione del bando del Palio 2019 da parte del Supremo Magistrato. Quest’anno, i commercianti esporranno le foto del Palio nei loro negozi; dal 27 aprile al 15 giugno, si svolgerà «Nel cuore della sfilata» con la presentazione delle installazioni da parte delle contrade e il percorso guidato a cura della Commissione permanente Costumi.

Il 1 maggio ritornano i manieri aperti, il 24 maggio, alle 21, la veglia della Croce nella chiesa di S. Ambrogio con la riconsegna alla città dell’affresco dei F.lli Lampugnani restaurato dall’Accademia di Brera a cura del Collegio dei Capitani e delle contrade. Il 31 maggio, alle 20, 35° Memorial Favari, la “Provaccia”, allo stadio Giovanni Mari.