vanzago

Potenziamento ferroviario Rho-Parabiago: "Un progetto dall’impatto ambientale non compatibile con Vanzago"

"Un progetto dall’impatto ambientale non compatibile con Vanzago"

Cronaca Rhodense, 17 Giugno 2021 ore 12:24

Arriva la commissaria straordinaria, ovvero l’amministratrice delegata di Rfi, la dottoressa Vera Fiorani, a gestire il IV binario tra Rho e Parabiago.  Il Comune di Vanzago: "L’auspicio è che la nuova commissione valuti con attenzione un progetto che è altamente devastante e di dubbia necessità ".

Potenziamento ferroviario Rho-Parabiago: "Un progetto dall’impatto ambientale non compatibile con Vanzago"

"L’auspicio è che, così come fu fatto nel 2014 dagli esperti indipendenti del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, la nuova commissione valuti con attenzione e con il dovuto grado di rispetto per i cittadini, per il territorio e per l’ambiente, un progetto che è altamente devastante e di dubbia necessità e, se condivide le preoccupazioni espresse nel testo delle osservazioni, si esprima con un parere negativo per l’elevato impatto su Vanzago e su tutto l’ambiente circostante. Per questo motivo, nella lettera di trasmissione del parere. Il Comune di Vanzago ha chiesto alla Commissione di organizzare un incontro di presentazione del progetto da parte del proponente in contraddittorio con gli enti locali interferiti e, se possibile, una visita per comprendere il fitto contesto urbanistico, le limitazioni ambientali circa la localizzazione di ulteriori 2 binari e l’elevato impatto che l’opera causerà a Vanzago.
Se le opere pubbliche debbono essere fatte, queste devono in primo luogo essere davvero strategiche e di interesse nazionale, poi devono essere chiare e trasparenti a livello di procedura, devono essere progettate bene e poi devono essere accolte favorevolmente dai territori impattati".