Menu
Cerca
Buscate

Picchiava disabili nella comunità, processo rinviato

Processo rinviato a causa dell'emergenza Coronavirus: imputato il buscatese Roberto Sante Guidi e due colleghe

Picchiava disabili nella comunità, processo rinviato
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Maggio 2020 ore 10:50

Picchiava disabili nella comunità, l'emergenza Coronavirus fa slittare l'udienza. C'è il rischio di prescrizione. Al centro della vicenda il 48enne Roberto Sante Guidi, operatore socio-sanitario di Buscate, accusato di maltrattamenti nei confronti dei pazienti disabili del centro residenziale e diurno Villa Varzi di Galliate.

Picchiava disabili nella comunità, stop al processo

Al centro della vicenda c'è il Roberto Sante Guidi, 48enne di Buscate, operatore socio-sanitario di Buscate, accusato di maltrattamenti nei confronti dei pazienti disabili del centro residenziale e diurno Villa Varzi di Galliate. Lunedì 27 aprile 2020 avrebbe dovuto aprirsi la fase dibattimentale del processo che vede imputato il buscatese e le colleghe Betty Amalia Tello e Rita Viceconti accusati a vario titolo di maltrattamenti nei confronti di quattro disabili gravi (di età compresa tra i 47 e i 57 anni) ospiti del centro residenziale e diurno Villa Varzi di Galliate. L'emergenza Coronavirus ha bloccato tutto. E' aumenta il rischio della prescrizione.

AMPIO SERVIZIO SU SETTEGIORNI IN EDICOLA DA VENERDI' 1 MAGGIO 2020

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE