Cronaca

Picchiata dal marito tunisino davanti alla figlia di un anno

Quando lei ha cercato di andarsene con la figlia, lui ha tentato di afferrare un coltello.

Picchiata dal marito tunisino davanti alla figlia di un anno
Cronaca Saronno, 23 Giugno 2019 ore 18:34

Tragedia sfiorata grazie all'arrivo dei carabinieri in una casa di Busto Arsizio, chiamati da una donna picchiata dal marito.

Picchiata dal marito ha chiesto aiuto al 112

E' stato arrestato stanotte per resistenza a pubblico ufficiale un 25enne tunisino, pregiudicato, che ha primo picchiato la moglie davanti alla loro figlia minore di un anno, e poi l'ha minacciata con un coltello. E' stata proprio la donna, anche lei 25enne tunisina, a contattare il Numero Unico d'Emergenza 112, chiedendo aiuto all'operatore riferendo di essere stata violentemente picchiata dal marito alla presenza della figlia di un solo anno.

Lei cerca di andarsene con la figlia, lui di afferrare il coltello

Calmatisi gli animi, la donna ha cercato di prendere con sè la figlia per andarsene nella casa dei propri genitori, che nel frattempo erano arrivati sul posto così come i carabinieri. Una decisione cui il marito ha cercato di opporsi, prima afferrando con forza la moglie e trattenendola a sè, poi cercando di impugnare un coltello da cucina posato su un tavolo.  Solo la rapida reazione dei carabinieri ha impedito di raggiungere la lama: i militari lo hanno subito immobilizzato, arrestandolo. Domattina sarà processato per direttissima, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. La donna, invece, ha riportato diverse lesioni a causa delle botte del marito, medicate in Pronto Soccorso da cui è stata dimessa con 10 giorni di prognosi.

LEGGI ANCHE: Finanziere uccide la moglie a coltellate davanti alla figlia, poi si spara

Seguici sui nostri canali