rho

Picchia il nonno per estorcergli denaro: arrestato

Episodi del genere erano già accaduti in passato ma il nonno non ha mai denunciato il nipote tossicodipendente, pensando che sarebbe riuscito a recuperarlo

Picchia il nonno per estorcergli denaro: arrestato
Cronaca Rhodense, 08 Aprile 2020 ore 13:07

La scorsa notte, alcuni poliziotti di Rho a bordo di una volante, mentre percorrevano Viale Italia, hanno udito delle grida provenire dalla finestra di un palazzo. Individuato l'appartamento sono intervenuti e hanno trovato
I poliziotti individuavano immediatamente l’appartamento interessato dove trovavano M.M., rhodense classe '92, che stava picchiando il proprio nonno di 85 anni. Il ragazzo, bloccato dalla Polizia, appariva in forte stato di agitazione ammettendo di essere andato su tutte le furie poiché preso dal panico per via delle minacce ricevute nel pomeriggio da parte di alcuni debitori. M.M., accompagnato al Commissariato di Rho Pero e sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici, è stato arrestato per rapina aggravata e associato alla casa circondariale di Milano San Vittore.

Picchia il nonno per estorcergli denaro: arrestato

L’anziano di 85 ha riferito ai poliziotti che poco prima del loro arrivo il nipote gli aveva chiesto del denaro in prestito poiché doveva sanare un debito con un amico.
Non avendolo accontentato, il nipote è andato in escandescenza colpendo con violenza alcuni arredi della casa e minacciando il nonno di morte.
Ha iniziato poi a strattonarlo per poi sferragli un pugno nel costato e scaraventarlo a terra, insistendo con le richieste di denaro.
Ma l’uomo è rimasto fermo nella sua intenzione di non accontentarlo, pertanto, con la forza il nipote gli ha preso del denaro da una tasca.
Episodi del genere erano già accaduti in passato ma il nonno non ha mai denunciato il nipote, pensando che sarebbe riuscito a recuperarlo ma, ormai stanco delle continue delusioni e bugie del nipote tossicodipendente, aveva cominciato a temere per la propria incolumità.

TORNA ALLA HOME