Cronaca

Piazza pulita a Legnano, si decide per altri sei possibili rinvii a giudizio

Pagani, Barbarese, Peruzzi, Di Matteo, Ostinelli e Guidi compariranno davanti al gup il prossimo 5 maggio.

Piazza pulita a Legnano, si decide per altri sei possibili rinvii a giudizio
Cronaca Legnano e Altomilanese, 10 Dicembre 2019 ore 10:14

Piazza pulita, è stata fissata l'udienza preliminare per decidere sul rinvio a giudizio di sei persone, tra manager, ex dirigenti e collaboratori di municipalizzate di Legnano, indagate nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Busto Arsizio che lo scorso 16 maggio ha portato all'arresto dell'ex sindaco Gianbattista Fratus, del suo vice Maurizio Cozzi e dell'ex assessore Chiara Lazzarini.

Piazza pulita, ecco chi andrà davanti al gup

A finire davanti al gup, il prossimo 5 maggio, saranno Paolo Pagani, ex direttore generale di Amga; Enrico Barbarese, dirigente per lo sviluppo organizzativo del Comune di Legnano; Enrico Maria Peruzzi, ex dirigente comunale; Mirko Di Matteo, ex direttore di Euro.Pa service; Catry Ostinelli, presidente di Amga; e Luciano Guidi, candidato sindaco alle passate amministrative della città del Carroccio.

Le accuse per i sei indagati

I primi cinque sono accusati di aver collaborato con Fratus, Cozzi e Lazzarini alla manipolazione di gare per posizioni apicali in municipalizzate e partecipate; Guidi invece è sotto accusa per aver offerto all'ex sindaco i suoi voti al ballottaggio, in cambio di un posto per sua figlia nel consiglio di amministrazione di Aemme linea ambiente, controllata di Amga.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE