Perdita d'acqua dalle tubazioni dell'asilo, risolta FOTO

Problematica alla scuola dell'infanzia di via Saffi: sindaco, assessori, consiglieri e dipendenti al lavoro

Perdita d'acqua dalle tubazioni dell'asilo, risolta FOTO
Cronaca Legnano e Altomilanese, 17 Dicembre 2018 ore 17:01

Perdita d'acqua calda dalle tubazioni a Cerro Maggiore.

Perdita d'acqua calda, intervento immediato

L'imprevisto è avvenuto nella scuola materna di via Saffi di Cerro Maggiore: una grossa perdita dalle tubazioni dell'acqua calda, riparabile solo con lo spegnimento della centrale termica. Sindaco e giunta hanno agito prontamente riuscendo a risolvere il disagio in brevissimo tempo.

Le foto:

5 foto Sfoglia la gallery

Il racconto

"E' stato un weekend difficile per la nostra Amministrazione comunale - esordisce il sindaco Nuccia Berra -. Abbiamo infatti dovuto affrontare una problematica importante che, se mal gestita, avrebbe potuto avere ripercussioni sull'ultima settimana di lezioni della scuola dell'infanzia statale. Venerdì 15 sono stata avvisata dal nostro capogruppo Alessandro Provini che si trovava in via Saffi per una mansione che stava svolgendo con altri genitori per conto della scuola di Cantalupo. Vi è era questa grossa perdita, abbiamo quindi iniziato ad agire direttamente sul posto cercando di coordinare le esigenze, visto che gli uffici erano chiusi. Fino alle 18.30 di sabato la mia squadra di assessori e consiglieri è rimasta lì per supportare l'attività finchè la situazione non è tornata a essere sotto controllo. E, insieme si è deciso che era possibile sistemare il tutto tra sabato e domenica". E ancora: "Sabato mattina ho voluto avere sul posto tutto l'aiuto possibile - prosegue Berra -: oltre agli assessori, c'era il dirigente dell'ufficio tecnico, il responsabile dell'ufficio scuola e il messo comunale per accedere a tutti i locali. Finalmente, dopo diversi tentativi, alle 16 di sabato il problema è stato risolto e abbiamo scongiurato una soluzione emergenziale per i bimbi dell'asilo. Sono molto felice che il nostro lavoro e quello dei volenterosi dipendenti comunali che si sono impegnati abbia raggiunto l'obiettivo. Un'altra esperienza che ci ha fatto crescere".

TORNA ALL'HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE