Cronaca

Per saltare la coda al supermercato si finge un agente della Polizia locale

Guai per un commerciante rhodense di 50 anni multato con 300 euro

Per saltare la coda al supermercato si finge un agente della Polizia locale
Cronaca Rhodense, 14 Novembre 2021 ore 12:30

Gli agenti hanno subito visionato i filmati delle telecamere del supermercato e hanno notato che il finto agente di polizia era un noto commerciante rhodense

"Sono un agente di Polizia lei non ha il diritto di passare"

Per saltare la coda al supermercato si è messo nella cassa riservata alle persone diversamente abili e quando una signora anziana gli ha chiesto di passare in quanto disabile lui ha affermato che era un agente della Polizia locale e aveva diritto di stare davanti a lei. Ma non solo ha anche chiesto alla donna di mostrargli il tesserino che asseriva che la pensionata faceva parte delle categorie protette. Tesserino che la pensionata rhodense, pensando si trattasse davvero di un vigile ha mostrato senza nessun problema.

Multato con 300 euro

Dopo aver mostrato il suo tesserino la donna ha chiesto al finto agente di Polizia di mostrare a sua volta il tesserino. L'agente si è però rifiutato di farlo. Quando ha capito di essere stata presa in giro e che l'uomo era un falso vigile, la donna ha chiamato il comando della Polizia locale di corso Europa per chiedere spiegazioni. Gli agenti, nel pomeriggio di mercoledì hanno subito visionato i filmati delle telecamere del supermercato e hanno notato che il finto agente di polizia era un noto commerciante rhodense di 50 anni. L’uomo è stato multato con un verbale di 300 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter