Pensionati aggrediti davanti all’ingresso del cimitero

I due coniugi spaventati sono stati trasportati in ambulanza all'ospedale Sacco di Milano

Pensionati aggrediti  davanti all’ingresso del cimitero
Cronaca Rhodense, 07 Agosto 2021 ore 14:30

Lui 88 anni, lei 81 sono stati buttati a terra e derubati davanti al camposanto della frazione rhodense di Passirana

Hanno lasciato l'auto nel posteggio e quando stavano per entrare al cimitero sono stati aggrediti

Hanno posteggiato la loro auto nel piccolo posteggio all’esterno del cimitero di Passirana, poi, quando stavano per varcare il cancello d’ingresso sono stati avvicinati da due persone che hanno aggredito, poi hanno iniziato a spintonarli e infine li hanno buttati a terra per poi scappare con la borsa della donna.
Ha dell’incredibile quanto successo in pieno giorno, nella mattinata di mercoledì all’esterno del cimitero della frazione di Passirana.

I due coniugi hanno rispettivamente 88 e 81 anni

I malviventi questa volta se la sono presa con due pensionati, lui di 88 anni e lei di 81. Conosciuti nella frazione di Passiarana, dove abitano da sempre, i coniugi Gabriella e Mauro V, mercoledì mattina, come fanno spesso, hanno deciso di andare al cimitero a far visita ai loro defunti. Hanno posteggiato davanti all’ingresso e non hanno per nulla sospettato di quell’auto posizionata a poca distanza da loro con due persone a bordo.

Stavano per entrare nel cimitero quando sono stati aggrediti

Quando stavano per entrare nel camposanto sono stati avvicinati dai due malintenzionati che dopo averli aggrediti li hanno spinti a terra rubando la borsa alla donna. L’uomo, nonostante gli 88 anni ha cercato di reagire e di inseguire i due malviventi senza però riuscirci. Tornati a casa i due hanno subito avvisato il figlio che si trovava per lavoro lontano da Rho.

Spaventati e sanguinanti sono stati trasportati in ospedale

I due pensionati, spaventati e sanguinanti per le escoriazioni riportate durante la caduta a terra, aiutati dai vicini hanno chiamato il 112. Sul posto gli agenti del Commissariato di Rho-Pero che hanno ascoltato il racconto della coppia e chiamato un’ambulanza che ha trasportato i due pensionati residenti nella frazione di Passirana al pronto soccorso dell’ospedale milanese Sacco. Qui, la prognosi per entrambi è stata di cinque giorni a causa delle escoriazioni riportate durante la caduta e dello spavento.

Una zona senza telecamere

Mentre i due pensionati venivano trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Sacco di Milano gli agenti del Commissariato di Rho-Pero iniziavano le ricerche per cercare di risalire agli autori del gesto. Purtroppo all’esterno del cimitero della frazione rhodense non ci sono telecamere che abbiano potuto riprendere la scena. Gli agenti rhodensi stanno dunque esaminando le telecamere situate in quelle che potrebbero essere state usate dai malviventi come vie di fuga. Dopo la visita e le medicazioni in pronto soccorso i due pensionati hanno potuto far rientro nella loro abitazione di Passirana.