Peluffo porta il caso-Senago in Parlamento

L'onorevole Peluffo fa riferimento all'episodio che ha visto l'assessore Vitalone fotografato insieme ad alcuni uomini della 'ndrangheta.

Peluffo porta il caso-Senago in Parlamento
Cronaca 06 Ottobre 2017 ore 10:12

L’onorevole Vinicio Peluffo (Pd) ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Interno. Questo dopo le vicende giudiziarie che hanno portato all’arresto del fratello dell’assessore Gabriele Vitalone.

Le richieste di Peluffo

Peluffo fa riferimento all’episodio che ha visto l’ex assessore fotografato assieme ad alcuni uomini della ‘ndrangheta. Chiede di valutare se sussistono gli elementi per sciogliere il Consiglio comunale. L’onorevole fa notare anche il repentino cambio di idea del sindaco Beretta sul ritiro delle deleghe a Vitalone.

“Si valuti anche lo scioglimento”

L’onorevole chiede “se il Ministro sia a conoscenza dei fatti e se non ritenga di intervenire al fine di acquisire ulteriori elementi”. Eventualmente, “di assumere le iniziative di competenza ai sensi degli articoli 141 e seguenti decreto legislativo 267 del 18 agosto 2000”. In sintesi, sospensione o scioglimento del Consiglio comunale e rimozione degli amministratori locali a seguito di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso. Istituzione di una commissione straordinaria e un comitato di sostegno e monitoraggio.

Su Settegiorni Bollate-Garbagnate in edicola da stamattina gli ultimi sviluppi sulla situazione politica a Senago.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità