Parco Sud, mozione contro la superstrada

Approvata una mozione che chiede di fermare il progetto della superstrada Vigevano-Malpensa. Proposto il potenziamento della ferrovia.

Parco Sud, mozione contro la superstrada
Cronaca 06 Ottobre 2017 ore 15:51

Il Parco Sud dice no alla superstrada. Il consiglio direttivo ha approvato all’unanimità una mozione che “chiede di abbandonare definitivamente il progetto” della tangenziale Vigevano-Malpensa. Un'opera viabilistica che Legambiente ha sempre sostenuto essere inutile e addirittura dannosa per il territorio.

Parco Sud, la mozione

Nella mozione si legge: “Si auspica che - per salvaguardare il territorio agricolo e la qualità ambientale del parco - la mobilità nel quadrante nord-ovest del suo territorio sia migliorata attraverso il potenziamento del trasporto ferroviario (riferito al raddoppio della linea Albairate-Mortara) e la riqualificazione della viabilità esistente”.

L'auspicio

«Ora ci aspettiamo che anche la Città Metropolitana di Milano assuma una chiara posizione, allineandosi con la decisione presa dal Parco Agricolo Sud – dichiara Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia -. Da parte nostra non possiamo che rafforzare la posizione assunta dal Parco rinnovando un messaggio all'amministrazione regionale: il territorio lombardo è già saturo di strade. Non si risponde alla domanda di mobilità moltiplicando i nastri d'asfalto e frammentando ulteriormente il territorio agricolo. Bensì interpretando correttamente i bisogni dell'utenza e incanalandoli verso risposte appropriate. A partire dal miglioramento delle prestazioni del trasporto collettivo».