l'incontro

Parco Lombardo e Consorzio Est Ticino Villoresi: si consolida la collaborazione

Tanti i punti in comune tra i due Enti

Parco Lombardo e Consorzio Est Ticino Villoresi: si consolida la collaborazione
Cronaca 24 Dicembre 2020 ore 13:38

Parco Lombardo e Consorzio Est Ticino Villoresi: si consolida la collaborazione. Al centro della discussione le modalità di consolidamento della proficua collaborazione avviata ormai da tempo.

Parco Lombardo e Consorzio Est Ticino Villoresi: si consolida la collaborazione

Mercoledì 23 dicembre ha avuto luogo, presso la sede milanese del Consorzio Est Ticino Villoresi, l’incontro richiesto dal Parco Lombardo della Valle del Ticino tra i Presidenti e i Direttori dei due Enti: Alessandro Folli e Laura Burzilleri hanno avuto così modo di confrontarsi con Cristina Chiappa e Claudio De Paola, che da quasi due mesi è subentrato, in qualità di Direttore del Parco del Ticino, a Claudio Peja.

Al centro della discussione le modalità di consolidamento della proficua collaborazione avviata ormai da tempo tra Consorzio e Parco su una serie veramente ampia e variegata di questioni di carattere ambientale ma non solo.

Il commento di Folli

Il presidente di ETVilloresi, Alessandro Folli, ha voluto commentare l’incontro svoltosi con i vertici del Parco Lombardo della Valle del Ticino.

“Quella con il Parco Lombardo della Valle del Ticino è un’intesa che prosegue con esiti significativi ormai da diverso tempo; si tratta di una sinergia strategica in grado di generare effetti importanti per il territorio e il suo sviluppo. Dai livelli del Lago Maggiore al Deflusso Ecologico (DE) –  che dal prossimo 1 gennaio subentrerà, aggiornandolo, al Deflusso Minimo Vitale (DMV) –  diversi sono i temi che hanno suscitato prese di posizioni da parte di entrambi gli Enti.
Poter unire il lavoro e le competenze di realtà come il Consorzio e il Parco e delle loro rispettive strutture significa amplificare la ricaduta sul territorio dei benefici derivanti da una visione innovativa condivisa, rivolta senza incertezze al futuro”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità