Parcheggi e parco: al via i lavori in via Trento

Al via i lavori per la realizzazione del progetto del Comune di Fagnano Olona su via Trento: permetterà di ampliare la strada, creare nuovi parcheggi e collegare cimitero e piazza mercato

Parcheggi e parco: al via i lavori in via Trento
Cronaca 12 Novembre 2017 ore 07:00

Parcheggi parco
Al via i lavori per i nuovi parcheggi in via Trento

 

I lavori hanno già ripulito l'area

Via le piante infestanti e senza pregio, via i materiali di scarto accumulati nel tempo, via la vecchia recinzione. E a Fagnano Olona in pochi giorni l’area verde disordinata e senza cura compresa tra via Moro, via Trento, via Piave e il parcheggio del cimitero si è trasformata, assomigliando già al parco che verrà. Sono iniziati i primi lavori che porteranno alla creazione di nuovi parcheggi su via Trento, di servizio al mercato e al cimitero.

 

Ora il collegamento pedonale, il resto nel 2018

«In questa fase sarà eseguita solo la pulizia dell’area – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Luigi Monfrini – e anche il passaggio pedonale tra parcheggio del cimitero e piazza mercato. Mentre tutto il resto sarà fatto in primavera, dopo la gara di appalto». Tanto il materiale rinvenuto nel terreno e già smaltito: «Ma non vi era nulla di pericoloso o potenzialmente nocivo», tiene a sottolineare l’assessore.

 

Nuovi parcheggi e ampliamento del cimitero nel futuro

Il progetto era stato illustrato in estate dall'amministrazione, dopo la scelta di acquisire l'area verde da privati per circa 150mila euro. Quel terreno era strategico perché permetterà di raggiungere quattro finalità: ampliare via Trento, dando maggior respiro al traffico del mercoledì, giorno di mercato, del quale la strada è accesso principale; creare nuovi parcheggi, che saranno realizzati a lato carreggiata, circa 40 posti auto; aprire il collegamento pedonale tra il parcheggio del cimitero e piazza mercato; e in futuro garantire un'area per la necessaria espansione del campo santo. Quinto obiettivo: mantenere gli alberi di pregio così che il paese possa beneficiare di un parco verde in più.