Parabiago, comparsi nella notte striscioni di Gioventù Nazionale contro lo “Ius soli”

Parabiago, comparsi nella notte striscioni di Gioventù Nazionale contro lo “Ius soli”
Cronaca 04 Luglio 2017 ore 14:50

PARABIAGO – Durante la notte tra lunedì 3 e martedì 4 luglio, Gioventù Nazionale – movimento giovanile di Fratelli d’Italia – ha esposto striscioni contro il disegno di legge sullo “IUS SOLI” nei comuni di Abbiategrasso, Basiano, Corsico, Gessate, Magenta, Melegnano, Opera, Parabiago e San Donato.
Giuliano Polito, esponente parabiaghese di FdI e AN e presidente provinciale di Gioventù Nazionale, ha dichiarato: “I governi del PD finora hanno favorito l’immigrazione selvaggia, perché le cooperative rosse ci guadagnano, incassando dallo Stato 35 euro al giorno per “profugo”. Un affare da 5 miliardi di euro l’anno. Adesso vogliono dare la cittadinanza agli immigrati per avere i loro voti, perché gli italiani non li votano più. Noi abbiamo scelto da che parte stare, con l’Italia e con gli italiani, per difendere l’identità e la sovranità della nostra gente e della nostra terra.”
“La protesta messa in campo dai nostri ragazzi fa parte delle iniziative che stiamo portando avanti in tutto il territorio lombardo; a Milano ogni fine settimana siamo nelle piazze, nei mercati e nelle feste di via per informare i cittadini e raccogliere le firme contro questa regolarizzazione di massa “ commenta Riccardo De Corato, capogruppo di Fdi in Regione Lombardia, che afferma inoltre che: “L’emergenza immigrazione non si combatte con lo ius soli, così la si favorisce solo. Siamo la nazione che è più accondiscendente con i finti profughi tant’è che la stessa Francia ha denunciato che l’80% degli arrivi sulle nostre coste è di migranti economici , un messaggio chiaro che dovrebbe far riflettere come l’Europa e la vicina Francia non vogliano essere accondiscendenti alla politica della accoglienza senza se e senza ma .”

 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità