Menu
Cerca

Pannolini lavabili, Comune dà incentivi a mamme e papà

Il Comune di Rescaldina crede nei nuovi prodotti e darà sostegno economico alle famiglie che li utilizzeranno

Pannolini lavabili, Comune dà incentivi a mamme e papà
Legnano e Altomilanese, 14 Novembre 2018 ore 11:18

Pannolini lavabili, arrivano gli incentivi da parte del Comne

Pannolini lavabili, una vera rivoluzione

Il Comune di Rescaldina aderisce alla "Settimana europea per la riduzione dei rifiuti". Si tratta di una campagna di comunicazione ambientale europea che promuove e premia azioni concrete e creative che portano alla riduzione dei rifiuti. Rescaldina è protagonista promuovendo l'utilizzo dei pannolini lavabili al posto di quelli usa e getta. Questi ultimi infatti rappresentano una delle frazioni di rifiuto secco residuo quantitativamente più consistente e qualitativamente di più difficile smaltimento. Quelli lavabili comportano invece benefici ambientali (minor impatto in fase di produzione e smaltimento), economici (riduzione della spesa familiare di oltre 1400 euro l'anno) e benessere del bambino (riduzione di allergie e irritazioni cutanee). Insieme alla raccolta differenziata, compostaggio e altri accorgimenti, si può così ridurre il volume totale dei rifiuti indifferenziati, il che vuol dire meno spese per lo smaltimento.

L'appuntamento in paese

Sabato 17 novembre, alle 10, in biblioteca, Rescaldina ospiterà un evento per sensibilizzare su questa importante novità. Saranno presenti mamme e papà che già sperimentano questi nuovi prodotti e saranno a disposizione per ogni domanda.
Ci sarà anche il vicesindaco e assessore all'Igiene urbana Daniel Schiesaro che presenterà anche gli incentivi del Comune per quanti vorranno passare alla nuova pratica: "Scegliere di utilizzare questi pannolini è una scelta che diminuisce la produzione di rifiuti non riciclabili- spiega l'assessore -, che diminuisce la probabilità di problemi di salute per bimbi e far risparmiare le famiglie. L'Amministrazione comunale intende incentivare e agevolare questa scelta da parte dei cittadini e, pertanto, il Comune contribuirà economicamente ad aiutare tutte le famiglie che decideranno di utilizzarli".
E il sindaco Michele Cattaneo aggiunge: "Ci sono iniziative, come questa, che creano coscienza, che invitano a provarci. E che mostrano che è davvero possibile".

Torna all'home page di Settegiorni per le altre notizie