Menu
Cerca

Paga la droga con il premio del "gratta e vinci": un arresto

I Carabinieri di Mozzate hanno arrestato un 51enne residente in paese, mentre vendeva cocaina in via Ronchi.

Paga la droga con il premio del "gratta e vinci": un arresto
Cronaca Bassa Comasca, 14 Novembre 2018 ore 09:34

Paga la droga con il premio del "gratta e vinci": arrestato uno spacciatore a Mozzate.

Paga la droga con i "gratta e vinci": le indagini dei Carabinieri

Nel corso delle prime ore di ieri mattina, martedì 14 novembre, nell'ambito delle quotidiane attività di contrasto, condotte dai militari della Compagnia di Cantù e finalizzate al contrasto delle fenomenologie criminali connesse con i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Stazione di Mozzate hanno tratto in arresto B.G., classe 1967, cittadino italiano residente a Mozzate, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'arresto a Mozzate

I militari operanti, a seguito di prolungate attività di pedinamento e appostamento, hanno sorpreso B.G., in via Ronchi, nell'atto di cedere una dose di 0,3 grammi di cocaina a un acquirente. In suo possesso, a seguito di perquisizione (anche nell'auto), sono stati inoltre rivenuti ulteriori 0,22 grammi nel portafogli e 27 grsmmi di mannite nell'autocarro.

L'acquisto di droga con i "gratta e vinci"

Singolare la modalità di pagamento adottata dall'acquirente del narcotico e accettata dal pusher: 30 euro pagati con “Gratta e Vinci” già “grattati” e vincenti per la stessa somma di denaro. L’arrestato, concluse le formalità, è stato posto in regime di arresti domiciliari come disposto dall'Autorità Giudiziaria in attesa di giudizio di convalida.

TORNA ALLA HOME E LEGGI ALTRE NOTIZIE