Ossona, carabinieri scoprono mille piante di marijuana usando un drone

Ossona, carabinieri scoprono mille piante di marijuana usando un drone
Cronaca 04 Agosto 2017 ore 12:12

I carabinieri della Stazione di Corbetta si sono serviti di un drone per scoprire l’esistenza di una vasta piantagione di cannabis nell’area verde retrostante la villetta di un 51enne di Ossona, già noto alla Giustizia e sul quale si erano accesi i riflettori delle Forze dell’ordine dopo alcuni servizi di controllo. Le piante erano occultate tra la vegetazione ed era impossibile avvicinarsi ad esse senza farsi notare per via di una recinzione. Così, i militari si sono serviti di un drone, che ha sorvolato la zona e ha confermato i sospetti: sono state localizzate numerose piante di cannabis in tre aree del giardino ed è scattata la perquisizione della proprietà, conclusasi con il sequestro di 300 grammi di marijuana pronta per essere smerciata, di bilancini e di materiale per il confezionamento delle dosi, nonché di ben mille piante di cannabis, di altezza dal metro fino ad oltre 230 centimetri. L’arrestato, non nuovo a violazioni in materia di stupefacenti, è finito a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il servizio completo sul numero di Settegiorni in edicola da venerdì 11 agosto.


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità